Notizie

Visite: 3564

Un decalogo su ricerca e innovazione ad “Agricoltura domani”

Presentato oggi al convegno “Agricoltura domani”, organizzato a Roma da Conaf e Confagricoltura, un decalogo sulla ricerca e l’innovazione nel settore. L’obiettivo finale dei dieci desiderata è riassunto nel 1°: produzione sostenibile e di qualità «aumentando la produttività». Nel 2011 l’Italia ha investito in ricerca per l’agricoltura 300 milioni di euro, lo 0,8% del valore della produzione agricola. Produzione agri
Visite: 4812

Cinquecento eventi e 50 mila bambini per la Festa dell’Albero

La 18esima Festa dell’Albero di Legambiente, in programma domani in tutta Italia, ha per filo conduttore la promozione della co-gestione delle aree verdi urbane. In Toscana, a Pistoia piantumazione di ginkgo biloba e bagolari e a Chianciano Terme 6 aceri montani. Al via due concorsi per bambini e ragazzi: “L’albero racconta” (letterario) e “Storia di un parco” (giornalistico). «Pianta un albero con noi». E’ lo slogan della diciottesima
Visite: 4840

A Interpoma 2012 lo stato dell’arte della “Mela nel Mondo”

Nella prima giornata del congresso internazionale “La Mela nel Mondo”, durante Interpoma 2012, in corso fino a domani alla Fiera di Bolzano, sono stati illustrati i dati sul consumo internazionale: in calo dal 2000 ad oggi, soprattutto in Europa. L’efficienza dell’industria della mela è però migliorata. Nessuna azienda toscana fra gli espositori, anche se, spiega il direttore della Cia di Arezzo (maggior centro di melicoltura regionale), molti nostri pr
Visite: 5496

Alluvione: Cia e Coldiretti mobilitate nel controllo dei danni

La Regione Toscana ha chiesto al Governo una legge specifica e 50 milioni di euro all’anno per 10 anni. Tra i settori più colpiti, orticoltura e anche florovivaismo. Coldiretti stima più di 10 milioni di danni fra Massa, Carrara e la Lunigiana, e chiede l’utilizzo dei consorzi di bonifica per la prevenzione. Il comitato apuano di Cia chiede il riordino degli enti di bonifica e rimarca il ruolo multifunzionale dell’agricoltura. Il presidente degli agronomi pro
Visite: 11208

Il cipresso? Un simbolo essenziale della regione, da tutelare

Lo ha sostenuto la presidente della Federazione degli agronomi della Toscana Coletta oggi all’incontro all’Accademia dei fisiocritici sul tema “Il cipresso, risorsa e simbolo del territorio senese”. Per il 53% dei turisti negli agriturismi senza queste piante non è Toscana e il 76% è disponibile a dare un contributo per salvarle dal cancro. Coletta: si cercano specie più resistenti alle malattie. [Foto di Hans A. Rosbach da Wikipedia] Non &egra