Vis-à-vis

Visite: 4168

Il presidente di Cia Pistoia: per noi la sede del mercato unico dei fiori deve essere a Pescia

Intervista a Sandro Orlandini, a capo della Confederazione italiana agricoltori della provincia pistoiese. Sentito a margine dell’assemblea organizzata da Mefit il 18 novembre all’ex Comicent, illustra la posizione sul mercato dei fiori pesciatino della Cia, che si mette anche a disposizione per dare una mano a risolvere la questione degli ex dipendenti Comicent e ricucire i rapporti con la Regione Toscana. Tra gli intervenuti all’assemblea del 18 novembre sul tema &ldqu
Visite: 6032

Comicent: iniziati i colloqui per la selezione del direttore

Il sindaco di Pescia fa sapere che sono già iniziati, ma non terminati, i colloqui per la selezione del direttore dell’A.S. MeFiT, e proseguiranno la prossima settimana. Fra gli aspiranti, dice, «il direttore del mercato dei fiori di Sanremo». Roberta Marchi spiega che A.S. MeFit si occupa solo del servizio di mercato all’ingrosso nel Comicent, ma le altre attività previste dal progetto multifunzionale, già avviate con il consenso della Regione,
Visite: 13612

Alberi di Natale in crisi? In Valleriana c’è chi è andato bene

A colloquio sul mercato degli alberi di Natale con Alfio Marchini, produttore di abeti di Castelvecchio in Valleriana (comune di Pescia), che ha registrato un +5% circa di vendite sul 2011 con le sue piante di Abies nordmanniana. Il sistema irriguo ha fatto superare la siccità senza danni al suo vivaio. I “nemici” numeri uno, a suo parere, non sono gli abeti dell’est europeo, ma quelli di plastica. Anno difficile per i produttori di abeti natalizi toscani, un comp
Visite: 5232

La “Tracciabilità e rintracciabilità degli oli” a Olea 2012

Il tema di Olea 2012, il 7 dicembre all’Istituto agrario Anzilotti di Pescia, è la “Tracciabilità e rintracciabilità degli oli”. La preside Becattini illustra i motivi del taglio dato all’edizione di quest’anno della giornata di studi, a cominciare dalla diffusione delle frodi con finti oli extravergine. Intervengono, oltre al moderatore Franco Scaramuzzi, Oreste Gerini: direttore dell’ufficio fiorentino dell’Ispettorato central
Visite: 6988

L’orticoltura scolastica dell’Orto delle Meraviglie è già a 5

Il progetto didattico di orti scolastici l’Orto delle Meraviglie è attivato in cinque scuole: quattro di Pietrasanta (una dell’infanzia e tre primarie), una a Lucca (infanzia). L’ideatore Emilio Bertoncini spiega: usiamo l’orticoltura come strumento educativo ampio, non confinato all’agronomia e alle scienze naturali. «L’idea di “fare l’orto a scuola” si è evoluta in “usiamo l’orto per fare didattica&rdq