Vis-à-vis

Visite: 8160

«Un “quinto conto energia” che porti il fotovoltaico dalla fase speculativa a quella del risparmio energetico senza penalizzare la filiera»

Lo auspica Roberto Battaglini, consulente nel settore dell’efficientamento energetico degli edifici, sentito da Floraviva mentre si attende l’emanazione del decreto con nuove tariffe ed incentivi sugli impianti fotovoltaici. Oggi i prezzi dei moduli sono più bassi e un impianto costa circa la metà di 5 anni fa, ma non ci sono grandi margini per ulteriori riduzioni. «Siamo a cavallo tra il quarto e il quinto conto energia, che dovrebbe cambiare sostanzialmen