Filiera olivo-olio

Andrea Zelari
Visite: 1644

Confagricoltura al sindaco di Pescia: distretto dei produttori di olivi, non di olio

Andrea Zelari, presidente di Confagricoltura Pistoia, replica al sindaco Giurlani: «d’accordo sul ruolo centrale da assegnare all’Istituto Anzillotti, centro di riflessioni sull’olivicoltura di livello nazionale, ma pensiamo a un distretto strettamente specializzato sulle piante di olivo quale è già di fatto. L’olio è e deve restare made in Toscana, non pesciatino. Puntare sull’integrazione verticale “olivi – olio della Valdinievole” è contrastante, dal punto di vista del ma
Giurlani e Panico
Visite: 892

Il sindaco di Pescia propone la creazione di un distretto dell’ulivo

La proposta di Oreste Giurlani, sindaco di Pescia, all’indomani della giornata dedicata al prezioso albero: «l’eccellenza pesciatina e della Valdinievole per l’ulivo diventi distretto». Il giorno successivo alla giornata mondiale degli ulivi proclamata dall'Unesco, che si celebra il 26 novembre in tutto il mondo, è arrivata dal sindaco di Pescia Oreste Giurlani una proposta rivolta alla regione Toscana ma, soprattutto, alla Valdinievole: «la creazione di un distretto riservato all’u
Visite: 3824

Giorno dell'olivo, Confagricoltura Pistoia vuole distretto del vivaismo olivicolo della Valdinievole

I produttori di piante di olivo di Pescia e Valdinievole sono un’eccellenza di livello internazionale che rischia di scomparire senza adeguate politiche di sostegno e promozione. Il presidente provinciale di Confagricoltura Zelari rivolgendosi ai colleghi delle altre associazioni agricole e alle istituzioni dichiara: «come dimostra l’esempio del distretto vivaistico ornamentale di Pistoia, la nuova legge dei distretti rurali offre opportunità di innovazione e rilancio sui mercati da coglie
Visite: 1828

Saccardi avvisa: ai frantoi dopo le 22 solo a fini professionali

Gli imprenditori agricoli, i dipendenti delle imprese agricole e i coltivatori diretti potranno spostarsi per e dai frantoi anche durante le ore di coprifuoco, cioè dopo le 22 fino alle 5, a condizione che la frangitura venga effettuata in favore di coloro che raccolgono le olive a titolo professionale.Lo ha fatto sapere la vicepresidente e assessore all’agroalimentare Stefania Saccardi con una lettera inviata ieri alle organizzazioni professionali del settore dell’olio, alle associazioni d
Visite: 2320

Frangitura delle olive consentita nelle ore di coprifuoco

Frantoi in funzione anche durante il coprifuoco e possibilità di movimento per gli olivicoltori professionali. Lo ricorda Confagricoltura Pistoia agli olivicoltori associati in una nota di commento al Dpcm del 3 novembre 2020 con le nuove disposizioni di contrasto alla pandemia. «La frangitura, rientrando fra le attività del settore agricolo e di trasformazione agroalimentare di filiera che ne fruisce servizio – spiega la nota - è comunque sempre possibile esercitarla anche nelle