Servizi

Mercato dei fiori di Pescia: ecco come sarà rinnovata la concessione al Comune da parte della Regione

  Il sindaco Giurlani ha chiesto alla Regione la concessione della struttura per 3 annualità e 500 mila euro all’anno per la risistemazione, e ha promesso un progetto di gestione multifunzionale entro luglio 2015. L’assessore Salvadori ha detto che più probabilmente la concessione sarà di 2 anni e che ci vuole un progetto che precisi «cosa si intende fare dell’immobile da qui a tot anni» e preveda anche investimenti privati. Nascer&a

Mercati dei Fiori mete turistiche: Londra, Parigi e Amsterdam

Quando si sta esplorando una nuova città, i mercatini sono sempre luoghi interessanti da visitare e se ne trovano sicuramente di tutti i tipi e per tutti i gusti, persino dei fiori! Cosa c’è di meglio di fare una passeggiata tra bancarelle fiorite e colorate, per un momento bucolico in una capitale europea? Abbiamo selezionato per voi alcuni dei più gettonati e caratteristici, in caso vogliate aggiungere questa attività alla vostra lista di ‘cose da

Dal territorio pistoiese suggerimenti sul “buon vivere toscano” da promuovere all’Expo

All’incontro di ieri a Villa Garzoni il sindaco di Pescia Giurlani ha sostenuto che oggi il livello strategico è quello regionale e la cabina di regia dovrebbe restare anche dopo l’Expo. A Baldaccini di Mefit piace l’idea di un super distretto del verde che unisca il vivaismo pistoiese e la floricoltura pesciatina-viareggina: si sposa con Pescia capitale dell’infanzia e con il parco della fiaba europea a Collodi. Per Renato Ferretti ci vuole un progetto ad h

Piano nazionale del florovivaismo e sblocco del contratto di filiera territoriale: Martina è passato nel pistoiese con due fatti concreti

Il ministro delle politiche agricole, ieri a Pistoia per un incontro con istituzioni e vivaisti e poi a Serravalle per l’evento della Cgil su “Agricoltura e lavoro giovanile”, ha anche annunciato per settembre l’avvio del lavoro su un «progetto nazionale verde pubblico» e sul «marchio unico» del florovivaismo italiano.   Due «passaggi molto importanti» nei prossimi giorni: l’approvazione del piano nazionale del flo

Ter Laak Orchids: il Grande Fratello delle Phalaenopsis

Michael Blom (reparto vendite): «produciamo le piante in tempi un po’ più lunghi di altri, ma facciamo piante di qualità migliore». Peter Vijverberg, operatore commerciale di Dames Plants, dice: «la Phalaenopsis è una delle piante più rilevanti dell’export olandese», qui a Ter Laak «tutto il ciclo produttivo è automatizzato, a partire dalle foto da più angoli visuali di ciascuna pianta coltivata per la selez