Filiera olivo-olio

Visite: 3688

Lucca si tinge di verde con l'olio

Dal 15 al 17 febbraio 2013 la mostra mercato di 50 aziende italiane di grande qualità. Ideato e curato dal “Maestrod’olio” Fausto Borella. LUCCA SI TINGE DI VERDE CON L’OLIO EXTRAVERGINE D’OLIVA NUOVO Mostra e vendita degli oli novelli in degustazione, presentazione di libri, incontri. Dimostrazioni di cuochi, pasticceri, nutrizionisti. Le Corone 2013, riconoscimenti nel nome di Veronelli, il libro Terre d’olio e una tavola rotonda dedicata al
Visite: 5864

Il Co.Ri.Pro. accoglie olivicoltori cinesi in visita a Pescia

Il Co.Ri.Pro, consorzio per la certificazione volontaria delle piante di olivo con sede a Pescia, ha ospitato una delegazione di olivicoltori cinesi in visita nella Valdinievole. Agli ospiti stranieri, ricevuti dal sindaco pesciatino, sono state presentate alcune aziende vivaistiche e l’Istituto tecnico agrario statale Dionisio Anzilotti. Hanno potuto conoscere da vicino anche il nuovo sistema di certificazione messo a punto dai produttori di ulivi aderenti al Co.Ri.Pro gli olivicol
Visite: 16004

Corsi di potatura dell’olivo con pratica a Pescia e a Firenze

Due corsi di potatura dell’olivo con parte pratica per imparare velocemente come si fa. Uno è organizzato a Pescia dall’Istituto agrario Anzilotti: le iscrizioni si aprono il 10 gennaio con chiusura al raggiungimento di 48 domande. L’altro, a cura del Caict – formazione e sviluppo di Coldiretti, inizia i primi di febbraio a Firenze. Per potare bene gli ulivi ci vogliono alcune competenze teoriche e pratiche e non si può improvvisare. Non è un c
Visite: 3428

Legge salva olio: quasi tutti contenti ma non Confagricoltura

La legge salva olio made in Italy, il ddl Mongiello-Scarpa sulla trasparenza e qualità dell’olio d’oliva approvato definitivamente ieri alla Camera, riceve il plauso di Cia, Coldiretti e Alleanza delle cooperative agroalimentari. Critico invece il commento di Confagricoltura, che si lamenta per la «tanta burocrazia ed incertezza». E’ arrivata in porto la legge salva olio italiano, ormai ex disegno di legge Mongiello-Scarpa sulla trasparenza e qualit&ag
Visite: 7724

Raccolta d’olive in impianto superintensivo: -80% di costi

E’ il risultato più eclatante della sperimentazione in un’azienda agricola di Montaperti (Castelnuovo Berardenga) di un sistema produttivo importato dalla Spagna ma applicato pure a cultivar autoctone. Per la raccolta meccanizzata di un quintale d’olive in un impianto superintensivo si spendono 9 euro invece dei 50 che ci vogliono in un impianto classico. Si è conclusa ieri la raccolta delle olive nell’azienda agricola Vagnoni a Montaperti (Castelnuov