En plein florovivaismo: anche il Pid di Flora Toscana sarà finanziato

in Brevi
Visite: 1488
Stefania Saccardi presso Flora Toscana
«Con il Psr di quest’anno e del prossimo finanzieremo entrambi i Pid (Progetti integrati di distretto) del florovivaismo». E’ quanto annunciato dall’assessora regionale all’agricoltura della Regione Toscana, Stefania Saccardi, alla conferenza stampa di oggi presso Mati 1909, in occasione dell’odierna visita a varie realtà del settore florovivaistico pistoiese: dalla floricoltura di Pescia rappresentata da Flora Toscana fino al vivaismo ornamentale di Pistoia presso l’azienda leader Vannucci Piante. 
Il che significa, visto che il finanziamento del Pid “Vivaismo per un futuro sostenibile” a cura dell’Associazione vivaisti italiani (soggetto referente del Distretto vivaistico di Pistoia) era già stato annunciato a fine dicembre (vedi), che anche il Pid “Hub per la commercializzazione dei fiori e delle piante”, che ha per capofila la cooperativa pesciatina Flora Toscana e che riguarda il distretto floricolo interprovinciale Lucca Pistoia, sarà finanziato.
Buone notizie dunque per il comparto florovivaistico pistoiese e toscano in generale, come ha sottolineato Stefania Saccardi, dato che «sui sei progetti di distretto, che saranno tutti finanziati dalla Regione Toscana, ben due appartengono all’ambito del florovivaismo». Come ricordato dall’assessora e si può leggere anche nel portale della Regione Toscana (vedi), il progetto con capofila l’Associazione vivaisti italiani, che prevede 11,6 milioni di euro di investimenti, potrà godere di un contributo della Regione di 4,5 milioni, il resto essendo a carico delle 39 aziende partecipanti. Mentre il progetto con capofila Flora Toscana, che prevede 3,1 milioni di investimenti, riceverà un contributo regionale di 1,25 milioni, con la somma restante a carico delle aziende partecipanti coordinate dalla cooperativa leader della floricoltura toscana.


L.S.