Brevi

Visite: 8064

Mario Catania: l’agricoltura biologica è in buona salute

Il giudizio del ministro delle politiche agricole è arrivato dopo le anticipazioni di ieri del Sinab sulle cifre del settore nel 2011. La Toscana, con un aumento dell’8,7% sul 2010, è al 5° posto per numero complessivo di operatori della filiera e al 6° per soli produttori. Con 141.568 ettari l’olivicoltura è il 4° orientamento produttivo. «Il mercato del biologico in Italia continua a crescere ed è uno tra i settori del nostro agr
Visite: 10380

Alla verbena Lanai Twister Red il premio FleuroStar 2012-13

L’edizione di quest’anno del concorso, che è promosso dall’Organizzazione internazionale per l’industria delle piante ornamentali FleuroSelect, ha visto primeggiare la verbena ibrida tricolore creata da Syngenta Flowers. La scelta della giuria di 30 esperti di vari segmenti della filiera floricola è basata sullo «“wow” effect». Il premio era conteso quest’anno anche dalla begonia boliviensis “Santa Cruz Sunset&rdquo
Visite: 8232

Orti sinergici nella Svizzera pesciatina: un corso a Vellano

Il ciclo di incontri, tenuto dal presidente dell’associazione “Il Chicco di Grano” Nardini, inizia il 20 luglio con una introduzione alla «agricoltura sinergica» e avrà come epilogo il 17 agosto una conferenza sul tema “Per un’agricoltura a basso impatto ambientale”. Lo scopo? Spiegare come «lasciar fare alla natura quello che la natura sa perfettamente fare». [Pacciamatura, foto di Mulch da Wikipedia] L’agricoltura
Visite: 9692

Giardini di delizie, giardini di deliri a Chaumont-sur-Loire

Il Festival internazionale dei giardini del Centre d’Arts et de Nature situato fra le città di Tours e di Blois, a meno di 200 km a sud di Parigi, continua fino a ottobre. Per la 21a edizione selezionati 21 giardini creati da progettisti di tutto il mondo. Possibili visite notturne fra “Giardini di luce” e le “lucciole” di Erik Samakh.[Foto di giardino sperimentale di Giraud Patrick da wikipedia] Delizioso delirio in deliranti delizie, l’edizione
Visite: 8556

Prati all’italiana che tollerano il caldo e la siccità

Il 5 luglio all’Accademia dei Georgofili di Firenze una giornata di studio sul tema “Propagazione di specie macroterme per tappeti erbosi”. Verranno presentati i risultati di un progetto del Ministero delle politiche agricole che ha portato a nuove conoscenze utili alla diffusione di tali specie in ambiente mediterraneo. [Foto di Dan Perry da Wikipedia] Basta “prati all’inglese” che richiedono continue annaffiature e attenzioni. Come conferma un recente