Un fiore per...

Visite: 1512

Una pianta per… distanziatore anti-Covid

L’uso delle piante come distanziatori naturali negli spazi che riaprono al pubblico nella fase 2 dell’emergenza Coronavirus sta diventando di moda. Sono diverse le specie vegetali che ben si prestano a tale funzione, sia per la ramificazione densa e il portamento cespuglioso che per il bell’effetto estetico-ornamentale che donano al contesto in cui vengono collocate.Un'idea di pianta perfetta a tale scopo la offre l’outlet verde online Agrito (www.agrito.it), che propone in vendita delle
Visite: 4392

Un fiore per… Giampiero Perondi

Ci ha lasciati ieri Giampiero Perondi, un esponente di punta della vecchia guardia della floricoltura pesciatina. Da oltre cinquant’anni sul mercato con la sua azienda floricola, Perondi è deceduto ieri in seguito a un arresto cardiaco. Anche se aveva già passato il timone aziendale ai figli Patrizio e Tiziano ed era ormai pensionato, continuava a dare loro una mano e ad affacciarsi al mercato dei fiori di Pescia, il Mefit.Floraviva lo vuole ricordare con un fiore tipico della produzione flo
Visite: 1288

Un fiore per… ogni operatore dell’ospedale San Jacopo

Centinaia di piante per un totale di 1200 vasi di Rhododendron hybridum rosa, rossi e bianchi in omaggio a chi è in prima linea contro il Coronavirus.Vannucci Piante ha voluto ringraziare così in occasione della Santa Pasqua 2020 il personale medico, infermieristico e ausiliario dell’Ospedale San Jacopo di Pistoia regalando ad ognuno di loro una pianta fiorita come segno di rinascita.“Un piccolo gesto, una pianta in fiore – ha dichiarato il titolare Van
Visite: 5916

Un fiore per... la felicità e la guarigione

Un fiore per... la felicità e la guarigione è l’elleboro che fa parte della famiglia del ranuncolo (Ranunculaceae), come il pomello dorato.Storia: il nome Helleborus deriva dal latino Elleborum che significa appunto felicità o guarigione. I nostri antenati, infatti, preparavano balsami medicinali dalle sue radici (tossiche). L'Elleboro bianco è anche chiamato Rosa di Natale. La leggenda narra che alla nascita di Gesù, tutte le piante uscirono dal loro sonno invernale. Si dice che da al
Visite: 5696

Un fiore per David C.H. Austin

Il "padre delle rose inglesi" David C.H. Austin, giardiniere e imprenditore britannico, è morto martedì scorso all'età di 92 anni nella sua casa di Albrighton. Nato il 16 febbraio del 1926 ha dedicato la sua vita a questi fiori riuscendo a crearne di più di 200 varietà.Nel 1961 ha realizzato la sua prima rosa, la Constance Spry, dedicata all'omonima fondatrice del decoro floreale moderno, realizzando l’archetipo di ciò che noi conosciamo come “rosa inglese”.Nel 2007 fu insignito del