Un fiore per...

Un fiore per… la Pasqua nel centro-nord Italia

In un recente comunicato stampa del Mercato dei fiori della Toscana - città di Pescia è stato segnalato che al Mefit i fiori più venduti in questo periodo sono stati la Calla, la Violacciocca, i Gigli (Lilium), il Cinesino, il Garofano, la Gerbera e la Fresia. Tra questi, scegliamo la Violacciocca come “Un fiore per… la Pasqua nel centro-nord Italia”. Infatti, come ricordato nel comunicato del Mefit, «in alcune aree geografiche, in particolare del centro-nord Italia, è questo il fior
Visite: 1024

Una pianta per… una mostra mercato a Villa Durazzo

“Erba persa” è il nome popolare con cui è nota in Liguria la maggiorana, ossia l’Origanum majorana (L., 1753): una bella specie di pianta aromatica appartenente alla famiglia delle Labiate. Simile all'origano comune (Origanum vulgare, L. 1753) sia nell'aspetto sia nel sapore, a differenza di questo, che cresce spontaneamente, la maggiorana prospera solo dove coltivata. Da qui l'epiteto di “erba persa”, proprio per sottolineare il rischio che scompaia nel momento in cui ne venga abban
Visite: 816

Un fiore per… la festa del papà

In Italia e in altri Paesi cattolici quali Spagna e Portogallo la “Festa del papà” si celebra il 19 marzo, giorno di San Giuseppe, marito della Beata Vergine Maria e padre putativo di Gesù. Quali fiori regalare in questa occasione al proprio papà o babbo? Come capita sempre con i fiori e le feste, esistono varie possibilità, fra cui, tanto per citarne due, i gladioli e le gardenie.Ma Floraviva preferisce scegliere i garofani o fiori del genere Dianthus, nome coniato dal filosofo e botani
Visite: 756

Un fiore per… Giampiero Maracchi

Lo scienziato del clima Giampiero Maracchi è deceduto in seguito a una malattia nella sua Firenze. La notizia è stata data ieri dall’Ansa e oggi ha trovato spazio in tutte le testate. La morte di Maracchi rappresenta una gravissima perdita non solo per il mondo della climatologia italiano e internazionale, ambito in cui ha dato importanti contributi scientifici e pragmatici, ma anche per tanti altri settori e più in generale per tutta la società toscana. Maracchi è stato infatti un uomo d
Visite: 712

Un fiore per... Turiddo Bonini

Ci ha lasciati, dopo una malattia durata 6 mesi, uno dei pilastri dell'agricoltura pesciatina: Turiddo Bonini, nato a Pescia il 27 gennaio 1939. Un floricoltore che dalla terra ha preso tutto, il rispetto e la cura per la coltivazione e l’accrescimento, a cui si è sempre ispirato nella vita e nella famiglia.  La sua formazione si è quotidianamente arricchita grazie alla passione smisurata per l'agricoltura. Presente da sempre ai convegni tecnici e alle manifestazioni di settore, quando
Visite: 996