Lifestyle Gardens: giardini ispirati agli stili di vita

in Notizie
Visite: 18276

Allo Hampton Court Flower Show di Londra debutta una nuova categoria di giardini, i “Lifestyle Gardens” che rispecchiano specifici stili di vita. Ecco i quattro di quest’anno «Il giardino della salute e del benessere», «Il giardino di famiglia», «Il giardino d’intrattenimento» e «Il giardino di stile e design».

Giardini progettati per riflettere e ricreare differenti stili di vita e personalità: «veri giardini per persone reali». Viene presentata così l’intrigante categoria di giardini, i “Lifestyle Gardens” (giardini sugli stili di vita), che si aggiunge da quest’anno alle tipologie in esposizione allo RHS (Royal Horticultural Society) Hampton Court Palace Flower Show di Londra, in calendario la prossima settimana (vedi).



Questa nuova sezione della grande manifestazione inglese, ricca di spunti per gli appassionati di giardinaggio e tutti i proprietari di giardini alla ricerca di ispirazioni per caratterizzare meglio il proprio spazio verde, debutterà con i seguenti quattro abbinamenti stile-giardino: “Il giardino della salute e del benessere” (The Health and Wellbeing Garden) di Alexandra Noble, “Il giardino di famiglia” (The Family Garden) di Lilly Gomm, “Il giardino d’intrattenimento” (The Entertaining Garden) di Anca Panait e “Il giardino di stile e design” (The Style and Design Garden) di Ula Maria. 

“Il giardino della salute e del benessere” è concepito dalla designer Alexandra Noble per incoraggiare il pensiero profondo attraverso un percorso continuo senza inizio e punto finale. Il visitatore si muove attraverso lo spazio, che è definito dal movimento piuttosto che dai muri, senza una destinazione. Lo scopo è rilassare ed esaltare la percezione del presente. Lungo il percorso si possono apprezzare le forme in filigrana di piante ombrellifere e foglie di finocchio, la valeriana, mentre il timo strisciante e la camomilla profumano delicatamente l’ambiente.

La designer Lilly Gomm con il suo “Il giardino di famiglia” ha creato uno spazio rilassante dove i bambini sono immersi nella natura. Pensato per famiglie ecologicamente consapevoli, è un ambiente d’apprendimento ispirato all’incantevole e duratura impressione che un giardino può avere nei bambini attraverso il gioco e la scoperta. Questo giardino è informale e non curato, contraddistinto da alberi da frutto e un prato shaggy circondati da piante che creano l’habitat adatto per insetti e altri animali. Fra le piante principali, Digitalis, Cirsium e Deschampsia. Lo schema dei colori consiste in strati di verde con spruzzi di bianco, viola e rosa scuro.

Nelle intenzioni della designer Anca Panait “Il giardino d’intrattenimento”, che celebra una delle bevande alcoliche che vanno per la maggiore quale il gin, è uno spazio ideale per socializzare con gli amici. In questo spazio verde sono combinate piante tradizionali e piante insolite. L'Angelica, il finocchio e i papaveri creano un'atmosfera rilassante e romantica, mentre l'artemisia in combinazione con il rosmarino e la lavanda dona un tocco mediterraneo. In evidenza il ginepro (Juniper communis), pianta utilizzata nella produzione dei gin.

“Il giardino di stile e design” di Ula Maria è un'interpretazione contemporanea di un orto urbano con alberi da frutto di un moderno e cosmopolita antiquario. Riflettendo sullo stile di vita eccentrico di questa figura, il bricolage di Ula Maria abbraccia materiali eterogenei, oggetti da collezione eclettici e piante di varia provenienza in un equilibrio tra vecchio e nuovo, trasportando il visitatore fuori dal contesto urbano in un ambiente terapeutico. Un frutteto alternativo in cui gli alberi di mele danno carattere e struttura allo spazio, mentre le erbe si contrappongono alla teatralità dei fiori. Elementi chiave: l’acqua, il ponte di legno e un’area pavimentata.

Lorenzo Sandiford