Il vivaista

Visite: 1808

Gestione rischio Xylella nei vivai: elenco delle specie con obbligo di analisi

In riferimento alla nuova modalità di richiesta online delle analisi di laboratorio per Xylella fastidiosa al Servizio fitosanitario toscano (vedi nostro articolo), Confagricoltura Pistoia specifica che per le aziende interessate che non hanno ancora provveduto all'invio della “richiesta”, tale richiesta deve essere presentata anche dalle aziende che non posseggono Olea europaea, Nerium oleander, Polygala myrtifolia, Prunus dulcis, Lavandula dentata e Coffea, ma hanno in coltivazione una o
Danni del Covid al florovivaismo Ue
Visite: 2732

Danni del Covid al florovivaismo Ue: -4,1 mld (solo 1/4 sui fiori recisi)

In marzo e aprile l’emergenza Covid-19 ha causato 4,1 miliardi di euro di perdite nel florovivaismo dell'Ue secondo il primo bilancio di Copa-Cogeca, Ena e altri soggetti della filiera europea: 1 mld nel comparto fiori e fronde recisi, quasi 3 mld per le piante vive (1,8 mld per quelle in vaso e 1,1 mld per le piante da esterno) e 72 milioni per i bulbi. Chiesto supporto alla Commissione europea, che però ha detto di rivolgersi agli stati membri e all’imminente fondo europeo “Next Generat
Visite: 3552

Confagricoltura: ok i ristori ai floricoltori. Il vivaismo pistoiese però è stato abbandonato

Roberto Orlandini: i vivai non hanno potuto chiudere, mantenendo i livelli di occupazione, anche nelle settimane in cui vendite ed esportazioni erano crollate, e hanno bisogno di sostegno per contrastare la concorrenza straniera che ha ricevuto ingenti aiuti di stato. Confagricoltura Pistoia ricorda che il distretto vivaistico pistoiese è il comparto del florovivaismo toscano di gran lunga più votato all’export, il nostro biglietto da visita, e ha iniziato un percorso virtuoso, ma costoso, d
Visite: 1924

Vivaismo e scuola: chiari segni di miglioramento delle conoscenze generali sul settore

Grazie ai questionari in entrata e in uscita del percorso formativo sul vivaismo pistoiese “Conosciamoci meglio”, si sono potuti riscontrare chiari segni di miglioramento delle conoscenze generali sul settore e anche su temi specifici come gli agrofarmaci e i livelli occupazionali. Il lockdown per l’emergenza Covid-19 ha fatto saltare le visite ai vivai, ma sono stati approfonditi i giardini terapeutici. Obiettivo raggiunto. I circa trecento studenti delle quattro scuole medie di Pistoia,
questioni fitosanitarie
Visite: 1516

Brexit e Xylella: no della CE alle barriere fitosanitarie UK

Il processo di uscita del Regno Unito dall’Unione Europea genera anche barriere e conflitti fitosanitari, con evidenti ricadute negative commerciali. Ma la Commissione europea tiene alta la guardia a difesa di un corretto e libero commercio delle piante. Un esempio, come riferito oggi nelle news tecniche di Confagricoltura Pistoia, riguarda le misure temporanee introdotte dal Regno Unito in aprile, che per innalzare il livello di garanzie fitosanitarie nel Paese, con riferimento ai rischi di