1 miliardo per agricoltori della Ue-Bei che chiede attenzione ai giovani

in Notizie
Visite: 568

Una misura studiata dalla Ue e dalla BEI per sostenere gli agricoltori ed in particolare glia under 40, e stimolare il sistema bancario ad intervenire in agricoltura e sostenere soprattutto i giovani. Infatti secondo i dati Ue, nel 2017, il 27% dei giovani agricoltori si sono visti respingere la richiesta di prestiti, contro il 9% delle altre aziende agricole.

Bruxelles: la Commissione europea e la Banca Europea degli investimenti lanciano un programma di prestiti con condizioni particolarmente vantaggiose per gli agricoltori, con un occhio particolare ai giovani, a progetti di bio-economia nella aree rurali. L’operazione sarà poi gestita da banche e società di leasing europee. Le banche che sposeranno l’iniziativa dovranno in sostanza raddoppiare il capitale apportato dalla Commissione europea e dalla Banca Europea portandolo a 2 miliardi e garantendo prestiti a condizioni vantaggiose (tassi più bassi, tempi di restituzione più lunghi e rate flessibili che saranno messe in relazione all’andamento dei prezzi) con priorità data agli imprenditori agricoli sotto i 40 anni.

Redazione