Brevi

Visite: 1984

Riapre domani la platea del mercato di fiori di Pescia

Riapre in via sperimentale da domani, giovedì 30 aprile mattina, la platea di vendita del Mercato di fiori e piante della Toscana - città di Pescia (Mefit), che per la prima volta dopo 92 anni di storia era stato chiuso per oltre due mesi a causa dell’epidemia da Coronavirus. E il sindaco di Pescia Oreste Giurlani ci mette la faccia: «ci assumiamo la responsabilità, ma la sicurezza sarà massima».Si comincia con due aperture, il giovedì e il lunedì, dalle 5 alle 8 della mattina, con l
Il presidente del consiglio Conte
Visite: 43268

Risveglio green: sì a tutte le attività di cura del verde, sì a fiorai e garden

La fase 2 dell’azione di governo in risposta all’emergenza Covid-19 si tinge di verde fiorito. Il Dpcm del 26 aprile 2020 presentato ieri sera tardi dal presidente Giuseppe Conte sblocca definitivamente, a partire dal 4 maggio, anche i due segmenti finali della filiera florovivaistica (salvo maggiori restrizioni imposte a livello regionale).  Vale a dire, da un lato, dà il via libera completo alle attività dei manutentori del paesaggio (giardinieri professionisti e imprese del verde
Visite: 6952

Mercati dei fiori: urge piano da 800 milioni per salvare la filiera

Per il salvataggio del florovivaismo italiano è necessaria «la convocazione di un tavolo nazionale per stilare un piano di misure straordinarie del valore di circa 800 milioni di euro con l’obiettivo di preservare l’operatività della filiera». A tanto ammonta infatti la stima del danno fin qui subito dalla filiera floricola a seguito dell’epidemia da Coronavirus. A sostenerlo è una lettera congiunta, «in rappresentanza del comparto florovivaistico nazionale costituito da mercati, di
Visite: 6200

Via libera alla manutenzione del verde (eccetto le realizzazioni)

Le attività di manutenzione del verde possono ricominciare sul territorio nazionale. A stabilirlo è l’ultimo Dpcm del presidente del consiglio Giuseppe Conte con gli aggiornamenti delle misure di contenimento in relazione all’emergenza Coronavirus. In tale decreto, nell'allegato 3 con l’elenco delle attività produttive che non sono sospese, è stato inserito il codice Ateco 81.3: “Cura e manutenzione del paesaggio”, sia pure con l’aggiunta: “con esclusione delle attivi
Visite: 2828

In Toscana vendite di fiori e piante anche negli alimentari

In Toscana è consentita «la vendita di semi, piante e fiori ornamentali, piante in vaso, fertilizzanti e simili anche negli esercizi commerciali alimentari».  A stabilirlo è l’ordinanza n. 30 siglata ieri dal presidente della Giunta regionale Toscana Enrico Rossi e subito in vigore con validità per i prossimi 90 giorni. «Un provvedimento – ha commentato il presidente Enrico Rossi – che viene incontro alle esigenze delle famiglie e a quelle di tanti produttori». Da ora in poi