Mipaaf: a giorni dpcm con fondo d’indennizzo per il florovivaismo

in Notizie
Visite: 1800
Florovivaismo
Piante in vaso di Bonini Piante Toscana

Francesco Saverio Abate, capo Dipartimento Politiche competitive della qualità agroalimentare presso il Mipaaf: «il florovivaismo ha subito perdite enormi e necessita di misure straordinarie». La ministra dell’agricoltura Bellanova convocherà il tavolo della filiera florovivaistica a breve. 


Un fondo d’indennizzo specifico per il florovivaismo italiano, che andrà a risarcire le aziende delle pesanti perdite economiche subite durante il lockdown. Con questo provvedimento, che sarà integrato nel prossimo Dpcm atteso a giorni, il Governo viene incontro alle richieste provenienti dal settore, che tra marzo e aprile è arrivato a registrare perdite di fatturato che vanno dal 30 al 50%.
Così viene riassunto in una nota sul sito web di Flormart l’impegno annunciato da Francesco Saverio Abate, capo Dipartimento Politiche competitive della qualità agroalimentare del Ministero per le politiche agricole, alimentari e forestali, nel corso di Flormart OnLife Roadshow, il web talk che mercoledì 29 aprile ha riunito alcuni operatori della filiera florovivaistica nazionale per discutere dei problemi legati alla crisi e per disegnare il futuro del comparto. 
«Non dobbiamo lasciare indietro nessuno» ha spiegato Abate. «Il florovivaismo ha subito perdite enormi e necessita di misure straordinarie. In particolare serve muoversi su tre binari: il fondo d’indennizzo, una semplificazione delle procedure burocratiche della pubblica amministrazione e una forte opera di promozione del prodotto italiano all’estero e sul mercato interno. Su questo la ministra Bellanova convocherà a breve un tavolo per recepire tutte le proposte degli operatori».

Redazione