Cultura e natura alla Biblioteca degli Alberi di Milano

in Notizie
Visite: 856

Si è aperta domenica 8 settembre, con il concerto della Filarmonica della Scala, la programmazione di eventi della Biblioteca degli Alberi di Milano. Con i suoi 9 ettari la BAM rappresenta la terza area verde del centro milanese per estensione.

La Biblioteca degli Alberi è un giardino botanico contemporaneo nel cuore di Milano con 100 specie botaniche distribuite nelle 22 foreste circolari, che ospitano un bacino floreale di 135 mila piante, tra siepi, arbusti, bulbi, rampicanti, piante acquatiche ed erbacee e aromatiche.
Rappresenta un tassello fondamentale della strategia di ricomposizione pedonale che ha ispirato il progetto di rigenerazione urbana di Porta Nuova. I suoi 90.000 metri quadri rientrano difatti negli oltre 160.000 metri quadri di spazi pedonali realizzati fra corso Como, piazza della Repubblica e la sede di Regione Lombardia. Inoltre, la BAM, è un vero e proprio progetto cittadino di network e di associazione civica e culturale, un luogo inclusivo di esperienze culturali a contatto con la natura.
L’inaugurazione ufficiale è stata domenica 8 settembre, con Back to the City, un concerto della Filarmonica della Scala, con sinfonie di Rossini, Verdi, Mascagni e Mendelssohn-Bartholdy.  Il fitto palinsesto di eventi, rivolto a tutti, è ispirato ai 17 obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Onu e declinato in quattro punti: open air culture, con momenti musicali, performance site-specific, letture poetiche e teatro nel paesaggio; nature, dunque passeggiate alla scoperta del patrimonio botanico e faunistico del parco e del rispetto del verde, talks, workshop e letture botaniche. Non mancano gli eventi wellness, fra cui esperienze all’aria aperta all’insegna del benessere e dell’attività fisica, e infine l'education, con un programma di talks sui temi dell’innovazione e della sostenibilità, orti urbani e laboratori didattici e creativi per bambini, famiglie e adulti. Nella programmazione di eventi alla Biblioteca degli Alberi di Milano spazio anche a workshop di street art, pic nic con concerti e artisti di strada, dj-set al tramonto, letture di poesia internazionale. Non mancano passeggiate e tantissimi appuntamenti per bambini, fra laboratori e lezioni interattive. Infine, spazio a momenti di benessere con eventi di yoga, fitness, workout, naturalmente mamme-friendly e dog-friendly.
La Bam - Biblioteca degli Alberi di Milano è stata affidata, attraverso una convenzione con il Comune di Milano e Coima Sgr, alla gestione tecnica e culturale della Fondazione Riccardo Catella. La proprietà rimane del Comune di Milano, con il suo sponsor che garantisce la copertura di tutti i costi di manutenzione e sicurezza, mentre le attività del parco sono gestite dalla Fondazione. A questo si affianca anche un programma di tesseramento per coinvolgere cittadini e aziende nella manutenzione e nel volontariato.

Redazione