Al via la 12a edizione di VerdeMura

in Notizie
Visite: 1224

Dal 5 al 7 aprile si svolgerà a Lucca, sulle mura urbane della città tra il Baluardo Santa Croce e il Baluardo San Donato, VerdeMura, la mostra mercato del giardinaggio e del vivere all’aria aperta. Gli ellebori sono il tema principale di questa edizione e dalla Valdinievole i suoi nuovissimi ibridi di camelia a fiore giallo in anteprima.

A Lucca è tutto pronto per VerdeMura, l’evento più green della primavera che richiama in questo angolo di Toscana visitatori da tutta Italia, sia per la qualità dell’offerta della mostra mercato, sia per le attrattive della città stessa e dei suoi tesori. Cresciuta un anno dopo l’altro per numero di espositori e visitatori, VerdeMura non è un mercato dei fiori ma un evento che dà un forte impulso alla cultura nazionale del giardinaggio.
Il programma di VerdeMura, più agile di quello complesso e internazionale della “sorella grande” Murabilia, offre maggior tempo agli acquisti di stagione per i giardini, gli orti, i balconi di città, con qualche incursione nei dettagli freschi e nuovi per la casa e la cucina di campagna. Restano tuttavia irrinunciabili nel programma alcuni appuntamenti, come la presentazione delle novità librarie del verde e i laboratori dedicati ai bambini. Alcuni espositori hanno già fornito anticipazioni delle novità vegetali che porteranno a VerdeMura. Da Bolsena saranno in mostra le ortensie più nuove, viste lo scorso anno al Chelsea Flower Show di Londra. Da Firenze arriveranno le piantine di ortaggi esotici e soprattutto di centinaia di varietà di pomodori, fiori annuali e rampicanti rari e inusuali. Dalla Brianza una collezione di primule mai viste, a fiori doppi, rigati, in colori particolari. La Lucchesia e il Pistoiese dal canto loro come sempre faranno anche quest’anno gli onori di casa, soprattutto con le camelie, i rododendri e gli agrumi. Dalla Valdinievole, un'azienda del Comune di Montecarlo, presenterà i suoi nuovissimi ibridi di camelia a fiore giallo simili a delle magnifiche rose tea! Saranno i visitatori della dodicesima edizione di VerdeMura che potranno vederle e acquistarle per la prima volta in Italia.
Il tema principale di questa edizione, comunque, verterà sugli ellebori. Per quanto il nome italiano “rosa di Natale” della specie Helleborus niger ricordi l’inverno, quasi tutti gli ellebori fioriscono tra l’inverno e la primavera, da febbraio ad aprile. Con la collaborazione di un vivaio lombardo specializzato, VerdeMura allestirà una mostra di grandi esemplari che raccontano il collezionismo più raffinato di specie e di ibridi interspecifici, anche rari e introvabili. In ogni caso più di sempre protagoniste della scena saranno anche le erbacee perenni, gli arbusti e le rose, le acidofile in piena fioritura, i fiori semplici per far belli i balconi in abito primaverile dei pollici verdi.
Molti scommettono che i fiori di tendenza per il 2019 saranno le peonie e proprio per questo VerdeMura ha riservando molto spazio a due importanti vivaisti di queste opulente corolle.
“Abbiamo trovato negli anni la formula vincente – afferma il team organizzativo - che gratifica in due giorni e mezzo oltre 20.000 visitatori. E’ un giusto mix di fresco mercato di primavera di alto profilo, un’anticipazione di quel che si vedrà nell’ambito del giardinaggio nei prossimi mesi, un richiamo per i collezionisti e gli esperti di botanica, che solo nelle due mostre-mercato di giardinaggio a Lucca trovano un ventaglio tanto vasto di stimoli scientifici e creativi.”

Per informazioni: www.verdemura.it - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - facebook: verdemura.lucca
Orari: venerdì 5 aprile ore 12-19; sabato 6 aprile e domenica 7 aprile ore 9.30-19;
Ingresso: Intero € 7,00; ridotto € 4,00 (over 65, minori tra 8 e 14 anni e diversamente abile con accompagnatore, Carta verde 2018 della rivista Vita in Campagna); gratuito minori di 8 anni. Abbonamento per 2 giorni € 12,00; abbonamento per 3 giorni € 18,00; acquisto cumulativo di 20 ingressi € 140,00 + due biglietti omaggio.
I cani possono entrare se accompagnati al guinzaglio. La vendita biglietti termina un’ora prima della chiusura.
Trasporto piante: servizio gratuito di noleggio carriole e area di deposito-consegna piante a cui accedere con l’automobile.

Redazione