Le aziende dell’Associazione vivaisti italiani a Ipm Essen

Visite: 2836

Dal 28 al 31 gennaio alla fiera professionale del florovivaismo di Essen fra gli espositori 14 aziende vivaistiche dell’Associazione vivaisti italiani (Avi), di cui 13 del Distretto di Pistoia e 1 di Novara. Oltre ad esse 2 aziende non vivaistiche, ma della filiera del verde pistoiese, che sono sponsor di Avi. Il presidente di Avi Luca Magazzini: «in questa edizione interessanti focus su piante e cambiamento climatico e sul settore in Francia». Il presidente del Distretto vivaistico ornamentale di Pistoia Francesco Mati: «una rappresentanza così valida del distretto a una fiera così importante è in linea con gli ultimi buoni dati del nostro export».


Quattordici aziende vivaistiche socie dell’Associazione vivaisti italiani (Avi) parteciperanno la prossima settimana come espositori alla fiera leader del florovivaismo Ipm Essen. 
Ben 13 di esse appartengono al Distretto vivaistico ornamentale di Pistoia, di cui Avi è soggetto referente o gestore. L’unica azienda socia non pistoiese che parteciperà a Ipm Essen, in calendario dal 28 al 31 gennaio,  è della provincia di Novara, sul Lago Maggiore. Oltre ai vivaisti saranno presenti come espositori a Essen anche 2 aziende sponsor di Avi appartenenti alla filiera del verde, entrambe pistoiesi.
«Fra gli aspetti più interessanti di questa edizione di Ipm – dichiara il presidente di Avi Luca Magazzini - le diverse iniziative dedicate a piante e clima, al ruolo del vivaismo contro il cambiamento climatico, lo stesso tema che abbiamo messo a fuoco nel settembre dell’anno scorso qui a Pistoia alla nostra “Serata del vivaismo” [vedi nostro articolo, ndr]. Altro aspetto di sicuro interesse è il focus sulla Francia, che ha fra gli elementi più degni di attenzione la presenza di Val’hor, un’associazione nazionale interprofessionale che raccoglie tutti i soggetti della filiera dai produttori e commercianti fino ai segmenti finali: fioristi, giardinieri e architetti del paesaggio».
«Sono orgoglioso di avere una rappresentanza così valida a quella che è considerata una delle più importanti manifestazioni mondiali sul florovivaismo – aggiunge il presidente del Distretto vivaistico ornamentale di Pistoia Francesco Mati -. E’ perfettamente in linea con gli ultimi buoni dati sul nostro export: siamo un distretto di assoluto rilievo e capace di presidiare i mercati internazionali con efficacia».
Ecco l’elenco completo in ordine alfabetico e con l’indicazione dello stand delle aziende vivaistiche di Avi in esposizione a Ipm Essen: 
- Capecchi Enio & Figli (Pistoia) [5 / 5E33]
- Carlesi Vivai (Pistoia) [5 / 5E34]
- Flor Coop Lago Maggiore (Nebbiuno - NO) [5 / 5B38]
- Giacomelli Piante (Pistoia) [5 / 5D30]
- f.lli Gorini Piante (Pistoia, frazione Chiazzano) [6 / 6B34]
- Rolando Innocenti & Figli (Pistoia) [6 / 6G37]
- Innocenti & Mangoni Piante (Pistoia) [5 / 5E37] 
- Magazzini Piante (Serravalle Pistoiese – PT) [7 / 7A39]
- Magni Piante (Pistoia) [5 / 5F31] 
- vivai Reali Umberto (Pistoia, fraz. Masiano) [6 / 6F16] 
- Righetti Piante (Bottegone Pistoia, fraz Bottegone) [7 / 7A42] 
- Romiti Vivai (Pistoia, fraz. Chiazzano) [7 / 7C24] 
- Vannucci Piante (Pistoia) [6 / 6E24]
- Zelari Piante (Pistoia, fraz. Chiazzano) [5 / 5D33]

Aziende sponsor:
- Agraria Checchi (Pistoia) [3 / 3E69]
- N. G. Niccolai (Pistoia) [4 / 4D39]

Redazione