Un viaggio tra le piante benefiche per eccellenza: la nona è Palma da datteri nana

in Brevi
Visite: 8776

Phoenix Roebelenii, meglio nota come palma da datteri nana, è la nona pianta che incontriamo nel nostro percorso alla scoperta delle venti piante da appartamento che la Nasa ha individuato come benefiche in quanto depuratrici d'aria. Una pianta che richiede pazienza nella sua coltivazione, ma che è perfetta per gli interni di ogni casa anche perché capace di rimuovere lo xilene.

visitatoriLa Phoenix Roebelenii è una palma caratterizzata da un portamento cespuglioso e da una crescita molto lenta, e proprio per questo la sua gestione richiede un po' di pazienza. Le sue piccole dimensioni, comunque, ne fanno una pianta perfetta per le nostre case, anche per gli appartamenti più piccoli. Il fusto massiccio della palma da datteri nana fa da base a foglie molto lunghe e slanciate, che danno alla pianta un aspetto elegante grazie alla formazione dei loro ventagli.
La pianta è un'ottima depuratrice d'aria: essa aiuta, infatti, a rimuovere lo xilene, inquinante rilasciato da solventi e vernici. Per farla crescere l'ideale è un luogo in cui non ci sia esposizione diretta ai raggi del sole. Il terreno deve essere fertile, ben lavorato e ben drenato senza ristagni d'acqua. Come per tutte le piante tropicali, la temperatura minima non dovrebbe mai scendere al di sotto dei 12 °C.
Un'ultima curiosità: se vi capita di osservare sul suo tronco una sorta di patina bianca, non preoccupatevi, nessuna malattia, è normalità riscontrarla.
 
Andrea Vitali