A Ipm Essen una nuova rosa danese super resistente e altre innovazioni varietali

in Brevi
Visite: 3012

Ieri a Ipm Essen la principessa di Danimarca ha presentato “Ocean of roses” una nuova varietà di rosa danese molto resistente all’etilene e in tutti i climi. Nel primo giorno della fiera leader mondiale del florovivaismo annunciate anche le piante premiate all’Ipm Novelty 2018.

 
A dare lustro regale ieri alla prima giornata di Ipm Essen 2018, edizione che ha per paese partner la Danimarca (vedi), è stata la principessa Benedikte, sorella minore della regina danese Margrethe II, che ha aperto la manifestazione all’insegna del messaggio: «Let flowers speak» (lasciamo parlare i fiori).
La principessa ha presentato nell’occasione “Ocean of Roses”: una nuova varietà di rose danese, che è il frutto della collaborazione fra l’azienda di ibridazione Queen Genetics e il vivaio Thoruplund, specializzato nell’allevamento di piante in vaso. La caratteristica speciale di questa nuova rosa, fanno sapere da Ipm Essen, è che «è molto resistente all’etilene e può essere coltivata in tutte le parti del mondo a prescindere dalle condizioni climatiche».
Nella prima giornata della fiera leader mondiale del florovivaismo si è tenuto anche un dibattito sul futuro del settore a cui hanno partecipato importanti esponenti della filiera. Fra i principali argomenti trattati, la digitalizzazione dell’orto-florovivaismo, la promozione della biodiversità e il miglioramento dell’immagine del settore nell’opinione pubblica.
Sono stati inoltre premiate 7 nuove piante fra le 62 partecipanti alla 11^ edizione del concorso Ipm Novelty 2018, proposte da 33 aziende e suddivise in 8 categorie: sei premi di categoria e un premio speciale della giuria. La vittoria nella categoria “Piante da balcone e aiola” è andata alla salvia ibrida “Mysty” di Florensis. Il premio “Ipm Novelty 2018” nella categoria “Piante fiorite da appartamento” è stato assegnato alla pianta ibrida interspecifica del genere Kalanchoe, Queen® ElseFlowers ‘Dean’, proposta da Knud Jepsen. Quest’azienda danese ha vinto anche la sezione “Fiori recisi” con un altro ibrido interspecifico di Kalanchoe: Queen® CutFlowers ‘Smiling Yellow Meadow’ (prato giallo sorridente). Il premio nella categoria “Arbusti” è andato a Ilex x meserveae ‘Monnieves’ dell’azienda Helmers. Fra le “Perenni”, la giuria ha scelto l’ibrida ‘Schneekristall’ della specie Bergenia cordifolia presentata da Kientzler. Nella categoria “First Spring Flowers” (Primi fiori primaverili) ha vinto la bianca Pericallis ibrida Senetti ® di MNP Flowers. L’Hydrangea macrophylla ‘Saxtabbar’ presentata dalla Hydrangea Breeders Association dai Paesi Bassi ha ricevuto infine un premio speciale come innovazione di prodotto.
 
Redazione