Star florist, Marisa Competello per MetaFlora

Visite: 1124

La ballerina newyorkese Marisa Competello diventata artista floreale; si gode il momento in cui i fiori smettono di assomigliare ai fiori... definisce il suo stile come: Progetto composizioni floreali moderne. Tipicamente minimale e scultoreo.
"Sono un ballerina - dice Marisa - ho anche lavorato nel settore della moda per un decennio. Sono arrivata a un punto della mia vita in cui avevo bisogno di cambiare quello che stavo facendo per vivere e i fiori erano una scelta distintiva ma casuale. Mi sembra di incorporare in qualche modo la mia esperienza di ballerina e moda in quello che faccio ora".
Così, complice la sua passione, nel 2015 apre l’atelier MetaFlora, nella Chinatown di New York.
La sperimentazione inizia da un'accurata selezione di fiori e vegetali: le foglie delle palme di Bismarckia, l’anthurium rosa, i rami di melo cotogno, le palme e l’erba delle Pampas.
Le composizioni di questa quarantenne originaria del New Jersey hanno una qualità provocatoriamente innaturale: le foglie di Monstera sono ritagliate con le forbici, sulle palme compaiono i pois, interi mazzi si colorano di bianco gesso.
“Mi piacciono le cose che non sembrano fiori: piante robuste, tropicali e sexy”.
Grazie al suo stile innovativo e molto personale, la Competello è stata inserita dal New York Times nella classifica dei fioristi sperimentali più interessanti del momento.

Stars Florist è una rubrica curata da AnneClaire Budin