Mercato dei fiori di Pescia: rinnovo dei contratti di subconcessione e noleggio che scadono il 31 Dicembre 2014

in Lettere
Visite: 3076

Il 31 dicembre scadono i contratti di subconcessione e noleggio, possibile rinnovo per un anno più un anno. La dirigenza Mefit invita dunque tutti gli operatori iscritti al Mercato per l’anno 2014 a rinnovare i contratti per un periodo di dodici mesi, prorogabili poi di ulteriori dodici con il mantenimento fisso delle tariffe all’anno 2015. Si potrà così garantire la continuità del servizio pubblico rivolgendosi semplicemente agli uffici del mercato.
Conformemente a quanto disposto dai contratti di subconcessione e noleggio per l’uso dei servizi e dei locali del mercato all’ingrosso dei fiori, questi scadranno il 31 dicembre dell’anno corrente. Sarà però possibile stipulare nuovi contratti, fermo restando nei richiedenti il mantenimento del possesso dei requisiti di onorabilità per lo svolgimento delle attività commerciali ex articolo 71-ter DLgs. 26 marzo 2010 n. 59, per un periodo di dodici mesi, prorogabile di ulteriori dodici. Da parte del Comune di Pescia era stata fatta infatti richiesta alla Regione per la messa a disposizione dell’immobile e delle aree circostanti per un periodo di tre anni. Anche se sono in corso di predisposizione gli atti relativi, la Regione Toscana ha già deliberato di concedere il complesso immobiliare al Comune di Pescia fino al 31 dicembre 2015, con proroga al 31 dicembre 2016, al verificarsi della valutazione positiva entro il mese di luglio 2015, da parte della Regione stessa, dell’aggiornamento e dell’integrazione del progetto di valorizzazione multifunzionale del complesso immobiliare, a suo tempo approvato da parte del Comune. Nonostante sia evidente una permanenza della situazione di precarietà in cui versa il Mercato dei Fiori e delle Piante della Toscana, non possiamo che rilevare come positivo il fatto che dai sei mesi della prima concessione dell’immobile per l’anno 2013 da parte della Regione, poi prorogata di altri sei mesi, e dopo quella di dodici mesi per il 2014, si è passati oggi a un periodo di dodici mesi, prorogabile di altri dodici, quasi a testimonianza della crescita di fiducia conquistata sul campo. Con l’occasione dell’invito all’iscrizione al mercato per il 2015, si inviano i più fervidi auguri di buon anno a tutti gli operatori iscritti al Mercato per l’anno 2014 e ai prossimi iscritti per il 2015.


L’amministratore unico, Franco Baldaccini                                                        
Il Direttore, Fabrizio Salvadorini