Online Olea 2021 dell’Anzilotti di Pescia, il cui olio è sulla guida di Slow Food

Visite: 1296

Anche quest’anno interverranno esperti di fama nazionale ad Olea, la manifestazione organizzata dall’Istituto tecnico agrario Dionisio Anzilotti di Pescia. Docenti universitari, periti agrari, consulenti della filiera olivicola. Solo che stavolta sarà un incontro virtuale: un webinar che si svolgerà venerdì 7 maggio a partire dalle 9 di mattina. Tema centrale dell’appuntamento, le “Innovazioni nel vivaismo olivicolo”
«Si tratta del momento conclusivo di un percorso di collaborazione molto articolato - ricorda Sara Michelotti, la docente che insieme al collega Matteo Gentili ha reso possibile l'evento -. Insieme agli ex allievi e a Daniela Vannelli hanno contribuito il Collegio Interprovinciale dei Periti Agrari e Periti Agrari Laureati (PLA) di Lucca, Pisa, Pistoia, Livorno e Massa Carrara, il Coordinamento regionale dei Periti Agrari e dei PLA della Toscana e il Civi-Italia, Centro interprofessionale per le attività vivaistiche».
A moderare il webinar sarà il prof. Tiziano Caruso dell’Università di Palermo. Luigi Catalano del Civi-Italia terrà un primo intervento sulla gestione dei vivai in base alle normative recenti, mentre Maurizio Micheli dell’Università di Perugia parlerà delle nuove tecnologie in vitro e Andrea Vitale terrà le conclusioni illustrando gli aggiornamenti tecnici nella propagazione vegetativa. La partecipazione al convegno è libera e gratuita, basta compilare, entro martedì 4 Maggio, il form.
La presentazione di Olea è stata anche l’occasione per annunciare che l'olio di oliva prodotto dall'Istituto Anzilotti è sull'edizione 2021 della Guida agli extravergini di Slow Food, «menzionato per la sua qualità tra più di ottocento aziende e realtà produttive italiane e per la continua sperimentazione sulla coltivazione dell'olivo e il miglioramento della qualità del prodotto». «È un grande successo frutto della collaborazione tra tanti attori diversi – ha dichiarato il dirigente dell'istituto Francesco Panico -. Un ringraziamento particolare va a Daniela Vannelli, esperta di analisi sensoriale e valutazione organolettica degli olii per Slow Food. Da anni Vannelli collabora con l'Anzilotti, tenendo corsi di degustazione basati sul metodo del panel test agli studenti delle quinte dell'indirizzo “Produzione e trasformazione”».

L.S.