L’olio EVO riapre le porte alle degustazioni a Maestrod’olio 2021

Visite: 1004

Dall’11 al 13 giugno “Maestrod’olio in Pietrasanta” a cura di Fausto Borella, con un prologo il 10 sera per i produttori di olio e artigiani del gusto protagonisti della kermesse. Una mostra mercato con 60 espositori, fra cui quasi 50 produttori artigianali di olio extravergine di varie regioni italiane, masterclass di chef francesi, degustazioni non solo di oli e la degustazione di oli monovarietali “Indovina la cultivar” riservata agli operatori della filiera. Ingresso libero, nel rispetto del distanziamento.

Un’esposizione di aziende di olio extravergine artigianale di varie regioni d’Italia che faranno conoscere i loro eccellenti prodotti nel contesto di una kermesse enogastronomica con masterclass e cooking show di noti chef, conferenze su diete e salute, e tante degustazioni non solo di oli. Con la chicca finale della degustazione tecnica “Indovina la cultivar” riservata agli operatori professionali della filiera dell’olio.
Dopo i mesi difficili delle chiusure per la pandemia, l’Accademia Maestrod’olio di Fausto Borella torna a celebrare l’olio extravergine italiano di estrema qualità nella città del marmo, nel cuore della Versilia, con la manifestazione “Maestrod’olio in Pietrasanta” venerdì 11, sabato 12 e domenica 13 giugno 2021. Con un prologo per gli espositori giovedì 10 giugno sera a Marina di Pietrasanta: una cena in cui saranno festeggiati tutti i produttori di eccellenza selezionati nella guida Terred’Olio 2021 di Borrella, con le assegnazioni delle Gemme e Corone Maestrod’olio 2021.
Questa mostra-mercato dell’olio di qualità italiano con tutti gli altri eventi culinari e culturali di contorno all’insegna della buona enogastronomia si svolgerà nella piazza del Duomo di Pietrasanta, dove ci saranno trenta bancarelle, e nel Chiostro di Sant’Agostino. Tra gli appuntamenti, laboratori per bambini, seminari sull’importanza salutistica dell’olio extravergine e la dieta mediterranea, show cooking di grandi cuochi italiani e francesi, oltre a volti noti di Discovery Channel, masterclass specializzate (ad esempio quella per grandi e bambini dello chef francese Frédéric Jaunault: “Quando le verdure diventano arte!”), un photo contest e altro ancora.
Restando agli eventi più attinenti alla filiera olearia, ricordiamo che sabato 12 giugnodalle ore 11 alle 12, presso il Giardino Grande, avrà luogo una degustazione a cura di Fausto Borella stesso delle Corone e Gemme Maestrod’olio 2021: si potranno assaggiare alla cieca 10 fra i migliori oli evo selezionati in Terred’Olio 2021, accompagnati da piatti di assaggi. Costo 30 €. Mentre alle ore 17, sempre nel Giardino Grande, talk e premiazione “I Grandi Ristoranti dell’Olio della Versilia e della Toscana si raccontano” con Lorenzo Viani, Ristorante Da Lorenzo, Forte dei Marmi; David Vaiani e Andrea Mattei, Ristorante Bistrot; Famiglia Stefanini e Chef Alessandro Ferrarini, Ristorante Franco Mare, Marina di Pietrasanta; Romano Franceschini, Ristorante Romano, Viareggio; Salvatore Madonna, La Magnolia del Byron, Forte dei Marmi; Annie Féolde, Enoteca Pinchiorri Firenze; Andrea Zazzeri, La Pineta, Marina di Bibbona, Giuliano Pacini della Buca di Sant’Antonio, Lucca; Michele Marcucci, L’Enoteca, Pietrasanta. Ingresso gratuito fino a esaurimento dei posti.
Domenica 13 giugnoalle ore 13 al Giardino Grande, la degustazione tecnica “Indovina le cultivar” riservata a giornalisti, produttori, comunicatori di settore. Sarà un divertente momento di confronto e di scoperta per tutti gli operatori di settore e tecnici che vorranno mettersi in gioco degustando alla cieca 10 oli monocultivar di differenti realtà e regioni. L’obiettivo è quello di riconoscere le cultivar dell’olio solo grazie al proprio olfatto e gusto. Costo 10 €.
In generale l’ingresso è libero, nel rispetto delle regole di distanziamento. Per ulteriori informazioni consultare il programma.

L.S.