Coltivare l’olivo: evoluzione delle tecniche e dei mercati

Visite: 6660

Il 23 marzo a Siena convegno su come “Coltivare l’olivo” organizzato dall’Unione provinciale agricoltori in collaborazione con Santa Chiara Lab dell’Università di Siena e Associazione produttori olivicoli toscani. Interviene Pantaleo Greco, presidente della Sezione nazionale olivicola di Confagricoltura.

Un’occasione per approfondire le più moderne tecniche di coltivazione dell’olivo, esaminarne le criticità e valutare le opportunità nei mercati italiano ed esteri. E’ il convegno “Coltivare l’olivo” che si terrà venerdì 23 marzo, dalle ore 10, al Santa Chiara Lab in via Valdimontone 1 a Siena. Un incontro organizzato dall’Unione provinciale agricoltori (Upa) di Siena in collaborazione con il Santa Chiara Lab dell’Università di Siena e l’Associazione produttori olivicoli toscani.
Dopo i saluti e l’introduzione affidati al presidente di Upa Siena Giuseppe Bicocchi, interverrà Riccardo Gucci del Dipartimento di Scienze agrarie, alimentari e agro-ambientali dell’Università di Pisa sull’evoluzione dei modelli d’impianto e della gestione degli oliveti. Seguirà una relazione sulle principali avversità biotiche e le strategie di controllo ecosostenibile di Bruno Bagnoli del Dibaf dell’Università della Tuscia di Viterbo. Poi, ad illustrare le esigenze dei mercati, sarà il presidente dell’Apot Carlo Gabellieri, mentre successivamente Claudio Rossi, professore di Nutraceutical and Food Chemistry all’Università di Siena, illustrerà le iniziative, i progetti e le innovazioni del Santa Chiara Lab. Dopo il dibattito, conclusioni affidate a Pantaleo Greco, presidente della Sezione nazionale olivicola di Confagricoltura.

Redazione