Hugues Reip: l'anticipatore

Visite: 1596

Hugues Reip, nato nel 1964 a Cannes, vive e lavora a Parigi e sin dai primi anni '90 ha espresso la sua arte attraverso mezzi molto vari (disegno, scultura, fotografia, video, presentazioni...) e un'economia completamente personale che unisce apparente semplicità, meticolosa leggerezza ed efficienza per esplorare il fantastico e lo straordinario della vita quotidiana e del familiare.
Il mondo di Hugues Reip è un mondo di immagini, in movimento e fisse, composto da: anticipazione di fantascienza (da Jules Verne alla serie Z), cinema (da Georges Méliès ai cartoni animati, compresi i primi film sperimentali o film d'animazione "old school"), storia dell'arte (da Giorgione ai graffiti raccolti sui tavoli della scuola), Reip spara tutto. Raccoglie, compila, assembla. Installazioni, sculture, film, tutto su di lui deriva dalla pratica del disegno. Ogni opera è creata con grande economia di mezzi - pezzi di spago e cartone tagliato - e un'apparente semplicità. La sua arte mostra una meticolosa leggerezza, traccia un territorio fantastico, tra un universo infantile e l'energia del rock. Si potrebbe dire che Hugues Reip sta decostruendo i meccanismi dello spettacolo senza cadere nella trappola dello spettacolare.

Arte verde è una rubrica curata da AnneClaire Budin