Giugno dona caldo e sete al contadin che miete

Visite: 1876

mietitura grano

Ebbene il caldo è arrivato e star nei campi durante questo mese diventa faticoso: clima asciutto e mietitura del grano e dell'orzo non facilitano certamente il lavoro del contadino. Proseguono così le semine di lattughe, rucola, radicchi, ravanelli, zucchine, fagiolini e fagioli. Nel semenzaio si seminano i cavoli tardivi e quelli invernali, scarola, porri e sedano. A dimora si piantano invece i pomodori tardivi e, a fine mese, il finocchio precoce. Si possono seminare basilico, bietola da taglio e da coste, prezzemolo e barbabietole rosse. A giugno poi si raccolgono e si essiccano le piante officinali quali camomilla, artemisia, piretro, finocchio e lavanda. Sarà bene anche eseguire trattamenti contro marciumi, afidi e insetti di vario tipo, vista la stagione. Per alcune colture vedremo che si rivelerà necessario irrigare e ombreggiare gli ortaggi più delicati. Nel frutteto e nel vigneto continuano le potature verdi, i diserbi e i trattamenti preventivo-curativi contro cocciniglia, peronospora, oidio. Un trattamento preventivo dovrà essere eseguito anche contro la seconda generazione della tignola sulle olive. Pure in giardino si dovranno proteggere le piante più delicate dal sole, ponendole in zone semi-ombrose. Chi lo desidera può piantare bulbose a fioritura autunnale come lilium, colchicum, scilla o amarillis. Si eseguono margotte, talee e propaggini delle piante ornamentali possedute e si effettua la pacciamatura degli arbusti e delle cespugliose da fiore e dei roseti. Chi possiede un pollaio dovrà provvedere a disinfestarlo e, se vi sono le condizioni opportune, far pascolare i vari animali all'aperto presso luoghi ombreggiati. In questo periodo soprattutto i bovini trarranno giovamento dalla somministrazione di trifoglio ed erba medica.

Redazione Floraviva

__________________________________________________________________________________

June donates hot and thirst to the reaping farmer
 
So the hot season has finally arrived and staying in the fields during this month become hard: dry climate and harvest of wheat and  barley don't make the farmer's work easier. The sowing of lettuce, rocket salad, radicchi, radishes, zucchini, green beans and beans go on. In the seedbed late cabbeges and the winter ones, escarole, leeks and celery are sow. Late tomatoes are instead planted and, in the end of the month, the early fennels. Basil, beet cut and coasts, parsley and red beets can be sow. The in June can ahrvest and exsiccate medicinal plants like camomile, mormwood, phyrethrum, fennel and lavander. It would be good to do some tratments against rots and different insects, considering the season. For some crops we'll see that will be necessary to irrigate and shade the vegetables more delicates. In the orchard and vineyard continue the green pruning, the weedings and the preventive and curative treatments against cochineal, blights and powdery mildew. A preventive treatment would be done also against the second generation of the moth on the olives. Also in the garden you may protect the most delicate plants from sun by placing them in the shady seeds zones. Who wants can plant autumn flowering bulbous like lilium, colchicum, scilla or amarillis. Performing margotte, cuttings and offshots of the ornamental plants possessed  and doing the mulching and flowering shrubs and rosebushes. Who is in possession of a hen-house should disinfest it and, if there are the opportune conditions, let the dirrefernt animals pasture near shady zones. Above all in this period, bovines will have benefist by the dispense of clover and medical herb.
 
Floraviva editorial staff