Aprile fa il fiore e a maggio si ha il colore

Visite: 3560

alberi fiori

Così recita un detto popolare per ricordarci che la natura durante il mese di maggio inizia a crescere e fiorire: gli alberi, terminata ormai la fioritura, sono in completa vegetazione e si predispone tutto ciò che fiorirà nei mesi prossimi. A maggio si seminano allora mais, girasole e soia a ciclo breve. Si rincalzano le patate, facendo attenzione agli attacchi della dorifora. Si piantano a dimora tutti gli ortaggi che in precedenza erano seminati nelle serre temperate: lattughe, cetrioli, melanzane, peperoni, pomodori, porri, zucchine, sedani e zucche. Si eseguono poi i diserbi e le sarchiature, senza dimenticare che, se il tempo sarà asciutto, occorreranno irrigazioni frequenti per tutti gli ortaggi. Nel frutteto si provvede alle potature verdi agraria castellaredell’actinidia, delle pomacee e delle drupacee. Ricordiamoci che molto importanti saranno anche i trattamenti antiparassitari contro afidi, carpocapsa, ticchiolatura, oidio, corineo e bolla del pesco. A maggio, nel nostro giardino, le siepi possono essere sottoposte all’attacco del cosiddetto mal bianco, ovvero la sphaerotheca pannosa, prenderemo allora le giuste precauzioni con trattamenti, da eseguire ogni 15-20 giorni. Sui tappeti erbosi alterniamo annaffiature a frequenti falciature, con leggere concimazioni. Si possono preparare le bulbose a fioritura autunnale, le erbacee biennali da fiore. A fine mese poi si falceranno i prati prolifiti, della medica e della loiessa. Nel vigneto è opportuno eseguire cimature e scacchiature e, qualora si renda necessario, il diradamento dei grappoli. Soprattutto in presenza di piogge, si dovranno predisporre trattamenti antiparassitari con prodotti rameici, poltiglia bordolese e, in presenza di oidio, con aggiunta di zolfo bagnabile.

Redazione Floraviva

___________________________________________________________________________________

April is the flower and in May you got the color
 
In this way plays a popular saying remembering us that the nature during the month of May starts to grow and bloom: trees, after the end of blooming are in full vegetation, and is possible to predispose all that will bloom in the next months. So in May you can sow short-cycle of corn, sunflower and soy. Potatoes are reinforced, giving attention to the Colorado beetle attacks. All the vegetables that were sow in the temperated greenhouse before, are now planting planted: lattuces, cucumbers, aubergines, peppers, tomatoes, leeks, zucchini, celery and pumpkins. Then are done weedings and hoeing, without forgetting that, if the climate will be dry, will be necessary to irrigate often all the vegetables. In the orchard it is provided to the green pruning of the actinidia, pome and stone fruits. Remember that very important will be the pesticides treatments against aphids, codling, scab, powdery mildew, corineus and the bubble peach. In May, in our garden, hedges can be subjected to the attack of the so-called white bad, or creamy sphaerotheca, we will then take right precautions with treatments to do every 15-20 days. On the turfs we willl alternate watering to frequently mowings, with light fertilizations. You can also prepare the autumnal flowering bulbous, the biennials flowering herbaceous. At the end of the month prolific meadows will be mow, those of medical and reygrass. In the vineyard is opportune to do toppings and hoeing and, if will be necessary, the cluster thinning. Above all in presence of rains, it will be predisposed pesticides treatments with cupric products, Bordeaux misture and, in presence of powdery mildew, with addition of wattable sulfur.
 
Floraviva editorial staff