Joshua Werber: il potere di indossare fiori

Visite: 1344

Oltre a progettare "drammatiche" composizioni floreali, Joshua Werber usa un substrato insolito: la sua testa. Nella serie #FloralTeteATete il designer di Brooklyn utilizza solo su uno o due tipi di fiori alla volta. Sfruttando le forme, i colori e gli angoli naturali del fiore, Werber crea sculture indossabili che condivide su Instagram dal 2014 con selfie senza pretese.
«#FloralTeteATete inizialmente - dice Werber - era destinata ad essere una pratica settimanale, il cui obiettivo era motivare me stesso a creare qualcosa, anche senza un'ispirazione specifica. Solo iniziando a creare, i materiali cominciano a delineare il prodotto finale e l'atto stesso della creazione è stimolante».
Il suo lavoro è stato presentato su T Magazine, Vogue, Elle India, The New York Times e The New York Post. Eventi e clienti recenti includono: Highline Hat Party (2018 & 2019), The Brooklyn Botanical Garden Gala (2018 & 2019), Chlöe Sevigny, Rhianna, Ferragamo, Club Monaco, Cerimonia di apertura, Miu Miu e Valentino. Werber è anche apparso nel libro "Blooms: Contemporary Floral Design" pubblicato da Phaidon Press ed il suo hijab floreale abbellisce la copertina di "The New Black Vanguard" pubblicata da The Aperture Foundation.

Stars Florist è una rubrica curata da AnneClaire Budin