MYPlant & Garden: il verde al centro del business verso expo 2015

Visite: 5684

myplant

MYPlant & Garden: la nuova fiera nata per rilanciare il settore florovivaistico italiano. FieraMilano Rho-Pero: la sede più centrale, internazionale e prestigiosa d’Italia. Una nuova fiera, una nuova sede, gestita da un Consorzio d’imprese del settore una segreteria indipendente. Un progetto strategico fondato su trasparenza, dialogo e confronto, per offrire alle aziende del verde nuovi mercati, nuovi stimoli, nuovi partner. Per restituire al comparto una rappresentatività che ne sia all’altezza. A febbraio 2015 decolla il progetto MYPlant & Garden. Nell’anno dell’EXPO, Milano apre le porte al mondo e mostra il cuore verde italiano.

MYPlant & Garden: il verde al centro del business
Il rilancio del settore florovivaistico italiano deve passare necessariamente attraverso un evento fieristico importante, in una sede che sia prestigiosa e centrale nel business internazionale.
Deve essere gestito da persone competenti e degne di fiducia, che abbiano a cuore il ‘sistema’ e lavorino per fare di una nuova rassegna un punto di riferimento del verde a 360°: florovivaismo, con tutte le sfumature e le filiere connesse, e poi anche sostenibilità, bellezza, salute e qualità della vita, green building, cultura del paesaggio, formazione professionale. Per un target di pubblico anche nuovo per questo tipo di appuntamento.
Per questo il progetto MYPlant & Garden sta crescendo: grazie al lavoro degli organizzatori e dell’omonimo Consorzio d’imprese, sono sempre di più le aziende del settore che stanno aderendo all’iniziativa. Una nuova sede, una nuova fiera, per trovare nuovi stimoli, anche passando attraverso nuove modalità di gestione.

Assaggi di internazionalità
Le recenti e prossime ‘uscite’, dopo i primi roadshow tenuti in Italia, prevedono una presenza istituzionale negli appuntamenti internazionali del settore in Russia (appena conclusa), Turchia e Spagna, per cominciare. L’obiettivo è attrarre sia nuovi espositori, sia visitatori professionali dal mondo.
Per questo inizierà a breve una campagna pubblicitaria internazionale, mentre le prime presenze di espositori esteri (sono giunte in estate adesioni da Germania e Olanda) sono arrivate grazie al ‘passaparola’ tra gli operatori. L’elenco è dunque destinato ad allungarsi.
Le azioni di ricerca, invito e ospitalità dei compratori internazionali sarà inoltre coordinata insieme a un ufficio apposito di uno dei più grandi istituti di credito italiani, presente in tutto il mondo.

Vietato speculare!
Tutto per creare nuove opportunità di business per gli espositori, attorno ai quali stiamo cucendo una fiera-su-misura: serietà organizzativa, trasparenza gestionale, presenza di un vasto pubblico qualificato in una piattaforma di business che sia efficace, bella, innovativa.
Se c’è chi intende speculare sulla crisi di rappresentatività del settore, noi rispondiamo con un progetto serio e trasparente.
Un progetto che non è solo fieristico in senso stretto. MYPlant & Garden non è una mossa tattica, è parte di una strategia: c’è un piano d’azione che guarda ai prossimi anni, mira a un consolidamento del marchio fieristico e a un suo sviluppo come hub italiano nei confronti dell’Europa e del pianeta per ciò che concerne il mondo del verde vivo e i suoi ramificati corollari.
Questo è ciò che vogliono le aziende del comparto, e su questo stiamo lavorando. Insieme, ogni giorno.
Partendo dal cuore pulsante del business, Milano.

La cassa di risonanza più potente
La formula “nutrire il pianeta, energia per la vita” adottata da EXPO 2015 inizierà con MyPlant & Garden un lungo percorso di comunicazione, diffusione e attrazione. Milano, città dotata di un sistema-fiera di risonanza realmente planetaria e per nulla marginale o periferico, è al centro delle grandi vie di comunicazione e trasporto continentali, gode di credibilità, e sa rendere la partecipazione fieristica un investimento reale e tangibile per espositori e visitatori.
Da Milano prendono il là i nuovi trend del mercato, sbocciano i nuovi stili di vita, germogliano e si radicano le grandi visioni imprenditoriali. Per questo il verde torna al centro del business.
Il florovivaismo nostrano non ha nulla da invidiare a quello di altri Paesi. È il risultato di un lavoro duro, intenso e continuo, anche generazionale. Ha una grande energia, ed è in cerca di
riferimenti che ne siano all’altezza: centrali, onesti, internazionali.

MyPlant & Garden, Fiera Milano Rho-Pero, Milano, Expo 2015: la cassa di risonanza più potente che ci sia.