Mercato dei fiori di Pescia: risultati della mini campagna dell’inverno 2013 e strategie promozionali nel 2014

Visite: 4788

Aumentati del 400 per cento i fan della pagina Facebook del “Mercato dei fiori della Toscana” grazie a una mini campagna di 1 mese. Sold out delle rose e delle stelle di Natale in promozione. Nel 2014 sarà realizzata una mostra per la festa della donna. Con Agrito una vetrina web gratis offerta agli operatori iscritti al mercato. In cantiere anche pubblicità specifiche per S. Valentino e le altre ricorrenze, e un paio di presenze a fiere chiave del settore.

 
Le attività promozionali di Mefit nell’inverno 2013, fra cui in particolare una mini campagna pubblicitaria di 1 mese su Facebook, hanno già prodotto alcuni primi risultati diretti positivi: innanzi tutto il quadruplicamento dei fan della pagina “Mercato dei fiori della Toscana”. E hanno dato il loro contributo alle vendite di fiori e piante natalizie, con l’esaurimento delle rose e delle stelle di Natale in promozione, e persino al fatturato dello scorso dicembre del punto di ristoro presso l’ex Comicent (+4% sul dicembre del 2012).
L’azienda speciale Mefit del comune di Pescia ha deciso quindi di rilanciare comunicazione e promozioni nel 2014, introducendo alcune innovazioni tecnologiche: dal wifi gratis dentro il mercato all’offerta di una vetrina web gratuita per tutti gli operatori del mercato. Ecco alcune anticipazioni sulle strategie promozionali in cantiere per l’anno prossimo. 
Innanzi tutto nel 2014 verrà realizzata una mostra mercato di fiori e piante collegata alla festa della donna. Non solo, per tutte le ricorrenze sensibili per il settore floreale, a cominciare da San Valentino e la festa della mamma, saranno messe in atto delle campagne pubblicitarie mirate. Infine è prevista la presenza di Mefit in un paio di fiere chiave della floricoltura, ancora da individuare in base alle stime sui ritorni attesi. 
La vetrina web gratis può essere rubricata alla voce comunicazione-promozione, oltre che nell’innovazione tecnologica. Si tratta infatti della piattaforma online con motore di ricerca Agrito, proprietà della società di comunicazione ‘Diade - Consulenti d’innovazione’ di Pescia, che è un database sul web attraverso il quale le aziende regolarmente iscritte al Mercato dei fiori potranno farsi conoscere e presentare i propri prodotti e iniziative in varie lingue. Mefit provvederà a caricare l’anagrafica di ciascuna impresa che lo vorrà nel database di Agrito. E Agrito darà visibilità ai prodotti delle aziende sul web, compresi i maggiori social network con in testa Facebook. 
Inoltre verranno messe in campo tutte le iniziative già annunciate durante l’assemblea del 19 dicembre scorso, fra cui la cancellazione della quota di iscrizione per i floricoltori sotto i 40 anni, l’accesso libero (senza abbonamento) ai compratori con un pagamento di 2 euro giornalieri e il nuovo orario di ingresso (produttori alle 5 di mattina e commercianti alle 5,45) con apposita segnaletica ai punti d’ingresso della struttura di via Salvo d’Acquisto.
Ma vediamo, ricordando che a fine 2013 vi sono 30 compratori in più iscritti al Mercato dei fiori di Pescia, qualche dato ulteriore sulla mini campagna pubblicitaria su Facebook realizzata da Diade, senza entrare nei dettagli tecnici e ricordando che ci vorrà ancora del tempo affinché gli effetti di tale promozione si dispieghino nella loro completezza. Ebbene, grazie a 28 giorni di promozione attraverso inserzione mirata, la pagina Facebook “Mercato dei fiori della Toscana” ha ottenuto 37 mila interazioni (il totale dei “mi piace”, commenti e condivisioni all’inserzione e ai post della pagina). Con il risultato che i fan della pagina si sono quadruplicati, passando da circa 100 a oltre 400. E’ solo l’inizio, ma fa capire l’utilità delle attività di comunicazione sui social media, accanto ovviamente a quelle attraverso i comunicati stampa e i pubbliredazionali sui quotidiani e le newsletter, che pure sono state portate avanti dall’autunno ad oggi con buoni riscontri.
 
 
SCHEDA INFORMATIVA SUL MERCATO DEI FIORI DI PESCIA
 
L’Azienda speciale nuovo soggetto gestore del servizio pubblico, senza perdere di vista l’obiettivo di pareggio del bilancio annuale, si è adoperata per riordinare le varie posizioni degli operatori che fruiscono del mercato.
Gli uffici, utilizzando un nuovo sistema gestionale, hanno elaborato le domande di iscrizione e la documentazione allegata, predisponendo oltre 500 contratti tra sub concessioni e noleggio servizi (74 dei quali sono stati registrati all’Agenzia per le Entrate), emettendo 1.500 fatture e protocollando 1.100 atti.
Questo modo di lavorare ha portato a definire meglio l’articolazione dei soggetti iscritti al mercato, recuperando le posizioni non censite.
Nella sostanza risultano per ora iscritte 730 ditte tra: produttori (265); commercianti (358); trasportatori (70 tra abituali ed occasionali) ed altri soggetti extra filiera orto florovivaistica (37), titolari di magazzino, utilizzatori di celle frigo od altro.
Dall’indagine sulle fasce d’età degli iscritti al mercato per i settori dell’agricoltura, del commercio e dell’artigianato risulta quanto segue:
tra i produttori la percentuale di coloro che non hanno compiuto 40 anni d’età sono il 8%, quelli da 40 a 59 anni sono il 51%, ci sono il 7% di ultra settantacinquenni.
Tra i commercianti coloro che non hanno compiuto 40 anni sono il 15%, quelli da 40 a 59 anni il 63%, gli ultra settantacinquenni l’1%.
Gli artigiani (autotrasportatori) che non hanno compiuto 40 anni sono il 21%, quelli da 40 a 59 anni il 68% e non ci sono ultra settantacinquenni.
 
Superfici e ubicazione
Per il Complesso immobiliare del Centro di Commercializzazione di Pescia si parla di:
- superficie totale 90.000 mq; 
- salone contrattazioni 11.000 mq; 
- uffici 4.000 mq (su più piani); 
- area carico/scarico per 5.000 mq; 
- parcheggio coperto 4.000 mq (oltre a 2.000 mq di tensostruttura); 
- superficie a parcheggio di 32.000 mq;
- magazzini 10.000 mq (89 magazzini); 
- 41 Box per altri 1.500 mq e 1.545 mq di serre per piante in vaso; 
- area servizio 16.282 mq; 
- area a verde 25.000 mq (di cui 8.000 mq costituiscono parco tematico ed è comprensiva di tre ville).
Viabilità ad anello con tre punti di ingresso/uscita su strade provinciali e comunale. 
Il Centro è adiacente alla stazione ferroviaria.
 
Direzione di Mefit
 
Per ulteriori informazioni:
Azienda Speciale Mefit, 
tel. 0572-453108
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.