Olio evo made in Italy: come partecipare al concorso Ercole Olivario

Visite: 716

Tra le novità dell’edizione 2021 del concorso, due nuove menzioni di merito: “Impresa Donna” e “Impresa Digital Communication”. Giuria capitanata da Alfredo Marasciulo con 16 degustatori da 16 regioni italiane. Il presidente di Unaprol Granieri: «l’Ercole Olivario si distingue per autorevolezza anche per meccanismi di prelievo e verifica che garantiscono veridicità della valutazione». Iscrizioni aperte fino al 4 febbraio 2021, selezioni nazionali dal 12 al 16 aprile in Umbria.


Restano due settimane per iscriversi alla 29^ edizione dell’Ercole Olivario 2021, il prestigioso concorso dedicato alle eccellenze olearie italiane, organizzato dall’Unione italiana delle camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura, in collaborazione con la Camera di commercio di Perugia, il Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali (Mipaaf) ed il Ministero dello sviluppo economico (Mise). L’ultimo giorno utile per l’iscrizione è 4 febbraio 2021.
«L’Ercole Olivario – ha dichiarato il presidente di Unaprol – consorzio olivicolo italiano David Granieri – è un concorso che si distingue nettamente per autorevolezza nel panorama nazionale ed internazionale. Una distinzione importante per il settore olivicolo italiano, dovuta non solo al coinvolgimento diretto di istituzioni prestigiose e rappresentative nell’organizzazione del concorso, ma anche all’adozione di meccanismi di prelievo e di verifica che garantiscono l’oggettività e la veridicità della valutazione, premiando dunque le imprese che si impegnano davvero per il miglioramento della qualità dell’olio».
Anche l’edizione 2021 presenta novità. Tra i riconoscimenti assegnati, due nuove menzioni di merito: la menzione “Impresa Donna”, che sarà assegnata a tutte le imprese femminili che abbiano superato il punteggio 75/100; e la menzione “Impresa Digital Communication”, volta a valorizzare le aziende che investono nello sviluppo della cultura digitale. Inoltre verranno organizzati dal mese di marzo 2021 degli incontri formativi rivolti a tutte le aziende aderenti al concorso.
Altra novità riguardante gli oli finalisti, sarà la possibilità di entrare a far parte del programma promozionale all'estero che il Comitato di coordinamento sta progettando insieme all’Ice. Il Premio Ercole Olivario è infatti riconosciuto dall’Ice (Istituto per il commercio estero), come ambasciatore dell’olio e.v.o. italiano nel mondo, per tale ragione i vincitori e i finalisti saranno protagonisti di azioni promozionali e di incontri con buyer italiani e stranieri, che si terranno in diverse fiere o eventi di settore in Italia e all’estero. E non mancheranno degustazioni degli oli vincitori in varie piazze d'Italia, in occasione di eventi e nelle più importanti fiere dedicate alle eccellenze del Made in Italy.
Riguardo alle premiazioni, nel 2021 potranno accedere alle selezioni nazionali, in programma dal 12 al 16 aprile in Umbria, al massimo 110 oli che abbiano ricevuto un punteggio minimo di 70/100 nelle selezioni regionali. Nella fase conclusiva, a livello nazionale invece, a ricevere l’ambito Tempietto di Ercole Olivario saranno esclusivamente le etichette finaliste che otterranno almeno 75/100 punti e che si contenderanno i premi e le menzioni speciali. Il concorso Ercole Olivario, che si contraddistingue da sempre per il rigore e la selezione della qualità degli oli premiati, per questa edizione premierà soltanto il primo classificato di ciascuna delle due categorie in gara (“Dop/Igp” ed “Extra vergine”) per le tipologie fruttato leggero, fruttato medio e fruttato intenso. A decretare i vincitori assoluti sarà una giuria nazionale, composta da 16 esperti degustatori provenienti da altrettante regioni italiane, capitanata da Alfredo Marasciulo nuovo capo panel per il biennio 2021 - 2022.
Gli altri riconoscimenti del 2021 saranno:
- la menzione di merito “Giovane Imprenditore”, che si rinnova e questo anno andrà ai migliori titolari under 40 degli oli ammessi in finale con un punteggio superiore a 75/100;
- il premio speciale “Amphora Olearia”, all’olio finalista che recherà la migliore confezione (secondo i parametri stabiliti dal regolamento);
- la menzione speciale “Olio Biologico”, al prodotto certificato a norma di legge che otterrà il punteggio più alto tra gli oli biologici finalisti;
- la menzione “Olio Monocultivar”, dedicata all’olio monocultivar che ha ottenuto il punteggio più alto;
- il premio “Leikithos”, che sarà consegnato alla personalità straniera in prima linea nella diffusione della conoscenza dell’olio di qualità italiana all’estero, a chi si è fatto ambasciatore oleario, che viene assegnato in collaborazione con l’Ice e le camere di commercio italiane all’estero.
- le due menzioni nuove già richiamate.

Come partecipare a Ercole Olivario 2021
Per partecipare al concorso – che è riservato agli oli ottenuti esclusivamente da olive italiane – c’è tempo fino al 4 febbraio 2021. E’ possibile iscriversi attraverso questa piattaforma web, che consente di inviare la domanda in tempo reale o in alternativa inviando la domanda di partecipazione a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
Regolamento completo sul sito Ercole Olivario.
Per maggiori informazioni: Promocamera - Azienda Speciale Camera di Commercio Perugia Tel. +39 075 9660589 / 075 9660369; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Redazione