Frangitura delle olive consentita nelle ore di coprifuoco

Visite: 852

Frantoi in funzione anche durante il coprifuoco e possibilità di movimento per gli olivicoltori professionali. Lo ricorda Confagricoltura Pistoia agli olivicoltori associati in una nota di commento al Dpcm del 3 novembre 2020 con le nuove disposizioni di contrasto alla pandemia. «La frangitura, rientrando fra le attività del settore agricolo e di trasformazione agroalimentare di filiera che ne fruisce servizio – spiega la nota - è comunque sempre possibile esercitarla anche nelle ore di coprifuoco, purché siano osservati, correttamente e coerentemente, i protocolli di sicurezza anti contagio». «Pertanto – continua la nota - anche gli olivicoltori professionali, i loro dipendenti ed i compartecipanti possono, nel rispetto dei protocolli anti contagio, recarsi presso i frantoi a fare frangere le olive prodotte in azienda».

Redazione