Vitalità della pittura: Ida Tursic e Wilfried Mille

Visite: 448

Ida Tursic e Wilfried Mille sono un raro esempio di pittori che lavorano sistematicamente in duo. Tutte le loro opere, infatti, vengono realizzate a quattro mani, i due artisti condividendo i compiti senza mai riuscire a individuare chi sia all'origine dei dipinti prodotti. Si tratta quindi di un caso molto particolare in cui la pittura non viene più svolta da sola in studio ma si sviluppa veramente come una produzione in cui ogni decisione, ogni intervento è oggetto di una decisione comune.
Da quando, nel 2000, hanno iniziato a collaborare come duo Tursic & Mille hanno interpretato il sovraccarico contemporaneo delle immagini e il loro rapporto con la rappresentazione pittorica, mettendo in discussione la loro riproduzione, circolazione e scomparsa. Estratta da film, riviste, media e dall'enorme repertorio di dati disponibile su Internet, questa fonte illimitata di materiale anonimo e preesistente viene consumata e trasformata in dipinti. Con i loro paesaggi, l'erotismo, i ritratti e le composizioni astratte, Tursic & Mille offuscano le gerarchie preesistenti tra tutti i tipi di immagini, con l'obiettivo di andare avanti con la storia e il genere della pittura così come esiste nel 21° secolo.

Arte verde è una rubrica curata da Anne Claire Budin