Arte Verde: Per Kristian Nygård

Visite: 2612
L'artista norvegese dichiara il suo interesse per quello che spesso si descrive come un vuoto ideologico, apparentemente senza senso: il momento giusto prima o dopo una caduta, il cambiamento, il punto di rottura. Quello che Par Kristian Nygård intende realizzare è dunque la scena architettonica in cui culmina l'insoddisfazione collettiva. Riusciamo a comprendere bene quello che intende grazie all'opera “Not Red But Green”: un'installazione che porta l'esterno all'interno, ovvero la costruzione di tumuli erbosi all'interno della galleria di Oslo “No Place”. Un tappeto erboso sovradimensionato invade una piccola stanza a rappresentazione di un'antitesi all'ambiente organizzato architettonicamente. Ad un primo sguardo ci sembra un'opera senza significato o comunque confusa, ma l'artista ricorda che si tratta di un contrasto a tutto ciò di cui abitualmente ci circondiamo, sempre pieno di significato e personalizzato. Il prato erboso, con le sue piccole colline che salgono e scendono, rende la stanza come qualcosa di “scorretto” o “sbagliato”, ma che percepiamo giusto, in netto contrasto con l'ambiente urbano programmato e gli oggetti funzionali.
 
kristiannygard2

Arte Verde è una rubrica curata da AnneClaire Budin

testi di Anna Lazzerini