Arte Verde: David Brooks

Visite: 2580

La fragilità a cui è quotidianamente sottoposto il nostro ecosistema è il soggetto artistico preferito da David Brooks, artista brasiliano che oggi vive e lavora a Brooklyn. Le sue sculture e installazioni hanno un forte impatto emotivo e visivo in quanto pongono una lente di ingrandimento su ciò che si trova, silenzionsamente, tutti i giorni sotto i nostri occhi: la relazione fra le nostre costruzioni artificiali e l’ambiente naturale. Uno dei più potenti esempi del suo genio artistico è sicuramente Preserved Forest: parte dell’esibizione Greater New York 2010 al MoMA PS1. Sfidando la relazione binaria fra natura e cultura, Brooks ha creato un’installazione per cui ha spruzzato venti tonnellate di cemento su un gruppo di alberi. L’artista ha così cercato di riprodurre una sezione della foresta pluviale amazzonica trapiantandola direttamente nella galleria d’arte. Durante la mostra gli alberi decadranno pian piano, sotto il peso del cemento, così come la natura viene ogni giorno oppressa dall’intervento umano. Una continua concatenazione che però, per Brooks, non vede necessariamente vincere l’opera umana su la forza intrinseca della natura.

Arte Verde è una rubrica curata da AnneClaire Budin

testi di Anna Lazzerini (da Ginevra)


david brooks