Partecipazione di FloraHolland al 63° Flormart

Visite: 5100

FloraHolland a Flormart 2012 Inger van IJzeren

Intervista a Inger van IJzeren, team manager degli eventi di marketing del colosso dei fiori olandese. «Le cose sono andate bene, abbiamo visto molta gente», ha detto, precisando però «non abbiamo finalizzato accordi». Giudizio ottimo sull’organizzazione del salone di Padova. La manager si attende un leggero miglioramento dell’export di prodotti olandesi in Italia nei prossimi mesi.

Fra le imprese che commerciano fiori presenti alla 63esima edizione di Flormart non poteva mancare il colosso olandese FloraHolland, al cui stand si trovava la team manager degli eventi di marketing, Inger van IJzeren. Floraviva le ha posto le stesse domande rivolte ai florovivaisti di Pescia (vedi nostro articolo "Il bilancio di Flormart 2012 per la floricoltura pesciatina").
Quali novità presentate in questa edizione di Flormart?
«In questa edizione esponiamo tre nuovi prodotti. Queste rose di colore viola (le rose Lamy Parade® Poulpar 058, ndr). Abbiamo poi una nuova pianta, la Astelia Silver Shadow (originaria delle isole Chatham vicino alla Nuova Zelanda, che è molto resistente al vento e al sole, mentre non ama l’eccesso di acqua e di freddo, ndr) e abbiamo infine un grande rododendro da giardino, una pianta extralarge».
Che impressione si è fatta di Flormart 2012: sta andando bene? Ci sono meno compratori che in passato?
«Le cose sono andate bene. Abbiamo visto molta gente, abbiamo parlato con molte persone interessate. Non abbiamo fatto dei veri e propri affari: non abbiamo scritto ordini o finalizzato accordi. Ma ci siamo fatti vedere e conoscere e questa è la ragione più importante per cui noi siamo qui».
E che cosa ne pensate dell’organizzazione?
«L’organizzazione di questa edizione della fiera è davvero ottima. Tutto sta andando per il meglio».
Quali sono le vostre aspettative sul mercato nei prossimi mesi?
«In generale io penso che con il clima che diventerà un po’ meno caldo le cose miglioreranno. Per i prodotti olandesi sarà una stagione migliore nei prossimi mesi, l’export dei prodotti olandesi in Italia sta migliorando».  
Non state sentendo la crisi economica generale in Olanda?
«Anche noi in Olanda sentiamo la crisi economica, ma vediamo che gli acquisti sono un po’ migliori adesso, ad esempio negli ultimi mesi di quest’anno rispetto all’anno scorso, così spero che continui questa fase di miglioramento».

L.S.