Gli abissi green di Jason deCaires Taylor

Visite: 684

Jason deCaires Taylor crea installazioni scultoree dinamiche subacquee per sensibilizzare le persone sul tema della conservazione degli oceani ed i pericoli del cambiamento climatico. Realizza le sue opere in cemento marino, combinando le tradizioni della Land Art con la sensibilità della Street Art. Crea opere in continua evoluzione, piene di sorpresa, compassione e arguzia. In installazioni come "Silent Evolution", deCaires Taylor trasforma i ritratti statuari delle comunità locali in barriere artificiali che supportano direttamente la vita oceanica da cui dipendono quelle comunità. In "The Banker" e "Deregulated" i monumenti sottomarini raffiguranti l'avidità aziendale, si trasformano in vivaci habitat per la flora e la fauna marina. In tutto il suo lavoro, deCaires Taylor raffigura persone impegnate in attività quotidiane ordinarie - guardare la TV, guardare un cellulare, scattare un selfie - come un modo per evidenziare il nostro ruolo come individui nel degrado dell'ambiente. Ci esorta a evitare di lasciare un'eredità di inquinamento oceanico e cambiamento climatico distruttivo e ad accettare la nostra responsabilità collettiva nei confronti delle generazioni future. Ed è il primo a dare l'esempio, introducendo barriere artificiali in ambienti marini in difficoltà in modo da restituire vitalità ai nostri oceani, un tesoro sommerso alla volta.

Arte verde è una rubrica curata da AnneClaire Budin