Arte Verde

Arte Verde: Qi Baishi

Qi Baishi ama dipingere le piccole e umili cose che fanno parte della vita di tutti i giorni, dagli animali domestici alle piante. Egli teorizzava che i quadri dovessero essere a metà fra la somiglianza e la dissomiglianza con la realtà. La sua prodigiosa produzione riflette una reale diversità di interessi e di esperienze, che lo ha portato a concentrarsi sulle piccole cose del mondo piuttosto che sui grandi paesaggi. La natura è il suo soggetto privilegiato: gamberetti, pesci, rane, insett
Visite: 1216

Arte Verde: Francesco Clemente

L'artista napoletano Francesco Clemente rende di nuovo omaggio a Siena, città che nel 2012 aveva dimostrato un forte interesse per la sua arte, affidandogli l'esecuzione del drappello del Palio. Sono dieci le opere inedite che l'artista espone nel Complesso Museale Santa Maria della Scala di Siena dal 29 giugno al 2 ottobre: “Fiori d'inverno a New York”. Cinque tele di grande formato realizzate da Clemente a partire dal 2010 in collaborazione con la moglie, l'attrice e coreografa, Alba Prim
Visite: 1280

Arte Verde: Cai Guo-Qiang

Cai è un artista cinese noto soprattutto per le sue performance con esplosivi e micce: egli privilegia infatti un linguaggio immediato e non ama l'opera tradizionale. Ciò che rappresenta è un fenomeno quasi nuovo nel mondo della creatività, soprattutto per il suo continuo tentativo di incrociare la sua origine cinese con la cultura occidentale. L'uomo è pensato dall'artista come parte integrante dell'universo e queste esplosioni che caratterizzano l'opera di Cai tentano di individuare le li
Visite: 1532

Arte Verde: André Heller

André Heller è celebre per la sua versatilità, si è cimentato infatti in numerosi campi dell'arte: dalla musica alla cinematografia, passando da opere artistiche per giardini (noto in Italia il giardino da lui realizzato a Gardone Riviera), sculture volanti e galleggianti, spettacoli pirotecnici e labirinti. La sua ultima opera non poteva che essere in grande stile: Anima, il giardino aperto da tre mesi a Marrakech. Il giardino si estende per due ettari e ha richiesto più anni di lavoro pe
Visite: 1780

Arte Verde: Mario Irarrázabal

Mario Irarrázabal è uno scultore cileno nato nel 1940, che giunge all'arte da una strada tutta sua, che parte dagli studi filosofia negli Usa e di teologia a Roma per poi approdare alla scultura in Germania. La sua produzione di sculture fa uso di materiali vari, come bronzo, alluminio, pietra e legno ed è tesa verso uno stile figurativo che possa comunicare la tematica cristiana-umanistica, di forte interesse per l'artista, in una veste sociale. “Mano del desierto” si trova nel deserto d
Visite: 1396