Editoriali

Una task force dell’orto-florovivaismo di Pescia per il rilancio

Mentre pensavo al mio terzo editoriale ricorreva la Festa del 1° Maggio e per celebrarla, qui a Pescia, c’erano ben tre manifestazioni in contemporanea. In un primo momento pensai allo sforzo di coordinamento necessario. Poi però mi resi subito conto che erano tre differenti organizzazioni a gestirle: la Lega dei Rioni, che tutti gli anni di questi tempi propone i “lavori medioevali”; l’associazione culturale Pinocchio con “l’antico mercatino di Pinocchio”; e la Società Civile 
Visite: 6960

Stile green, agricoltura bio e ortoflorovivaismo per la Toscana

Da agosto, a quattro mesi dal mio ultimo editoriale, è interessante osservare come nella green life in stile toscano i quadri regolamentativi, le attività di promozione e lancio sui mercati, gli strumenti finanziari e tecnici messi a disposizione e le nuove tendenze dei consumatori si siano mossi a velocità impressionanti. Come mai? La risposta è la "crisi". Personalmente non sono d'accordo che si debba chiamarla così. Credo invece che questo sia un cambiamento epocale che parte da una rece
Visite: 9252

La nuova stagione di Floraviva e l'ortoflorovivaismo toscano

La fine di Lucifero e gli ultimi giorni di agosto sono il momento giusto per ripartire con questo mio focus sui principali temi sin qui trattati da Floraviva e su quelli che intendiamo prendere più attentamente in considerazione da ora in poi. Sono anche l’occasione per mettere in evidenza la nuova veste di Floraviva, di cui ormai da giugno è direttore responsabile Lorenzo Sandiford, che comunque ne cura la stesura da più di un anno e ha contribuito ad arricchire la linea editoriale con l
Visite: 8304