Un fiore per...Pia Pera

Visite: 3624
Martedì 26 luglio, ci ha lasciati Pia Pera, scrittrice lucchese di opere di saggistica e narrativa, oltre che di traduzioni (soprattutto dal russo). La sua dolce penna ha saputo descrivere i giardini e le piante con amorevole attenzione e piacere intellettuale.
Noi la ricordiamo oggi con il fiore che "VerdeMura", manifestazione lucchese di giardinaggio, le aveva dedicato lo scorso aprile: la camelia "Pia Pera". Nei numerosi articoli scritti per il mensile "Gardenia" Pia ha saputo dar vita a un'immagine del giardino nuova quale vera e propria palestra culturale e luogo preferito per scandagliare il proprio io, nelle sue molteplici forme specchiate nelle piante e nei fiori. Grande lezione di vita il suo ultimo libro: "Al giardino ancora non l'ho detto" (Ponte alle Grazie), il diario di una progressiva perdita delle possibilità del corpo, causata dalla SLA, ma sempre accompagnata dal suo sorriso.
 
Redazione