Floricolture Chiarappa – Tomei – Cinquini insieme a Myplant

Visite: 2460

Focus sulle tre aziende della Versilia e di Pisa unite nel progetto di collaborazione commerciale e logistica “Floricolture CTC: Chiarappa - Tomei - Cinquini” che espongono insieme a Myplant & Garden. Tre le nuove introduzioni di piante in fiera illustrate da Giacomo Chiarappa: un ciclamino dalla fioritura molto resistente, una primula rifiorente a grappolo e un interessante Bidens bianco. Francesco Tomei: «la nostra è un’alleanza nella programmazione e nell’assortimento delle produzioni al servizio dei garden center».

Fra i florovivaisti in evidenza alla fiera di Myplant & Garden a Milano vi sono tre aziende storiche del distretto floricolo interprovinciale Lucca Pistoia e dintorni specializzate in piante in vaso fiorite, dai gerani ai ciclamini, e in stelle di natale. Queste tre aziende, grazie al forte legame di amicizia e alla fiducia reciproca che le unisce, hanno deciso di stringere sin dal 2014 un patto di collaborazione non scritto «con l’intento di fornire alla clientela un servizio sempre migliore»; vale a dire, da un lato, «una gamma di prodotti sempre più ampia sia in varietà che in assortimento, accompagnata da crescente qualità del prodotto» e, dall’altro, una concentrazione dell’attività di commercializzazione e dell’organizzazione logistica.
Le tre aziende in questione, tutte e tre a carattere familiare e rivolte soprattutto al mercato dei garden center, sono Floricoltura Chiarappa Giovanni (Arena Metato, Pisa) e Floricoltura Tomei (Torre del Lago Puccini, Lucca), di circa 3,5 ettari ciascuna, e Cinquini Yuri (Viareggio, Lucca) di 6/7 mila metri quadrati. Per questo progetto di collaborazione sul marketing hanno scelto la denominazione “Floricolture CTC: Chiarappa – Tomei – Cinquini”. Una delle occasioni in cui si concretizza questa alleanza è proprio la partecipazione come espositori in uno stand unitario a Myplant & Garden. E’ qui che Floraviva ha incontrato due dei titolari, Francesco Tomei e Giacomo Chiarappa, scambiandoci alcune parole sulla loro esperienza comune e sulle novità che presentano in fiera.
«Siamo tre aziende storiche indipendenti – ci ha detto Francesco Tomei - e in certi casi ci facciamo anche concorrenza, perché ognuno ha il suo pacchetto clienti. Però abbiamo deciso di mettere in comune l’attività di marketing e partecipare a questa collaborazione nella programmazione e nella commercializzazione dei nostri prodotti, a cominciare dalla condivisione dello stand a Myplant. Venire qua in fiera da soli, infatti, avrebbe significato non farsi notare, mentre in tre l’impatto è molto maggiore».
Da quanti anni partecipate insieme alle fiere?
«Da quando è nato Myplant & Garden, cinque anni fa».
Che cosa comporta in concreto questa collaborazione al di là della condivisione dello stand?
«Ad esempio, che se un cliente vuole i miei articoli e quelli di Giacomo e quelli di Yuri, possono magari partire tre carrelli utilizzando lo stesso vettore. In questo modo si ha un netto taglio dei costi di trasporto e facciamo risparmiare anche il cliente.
Logistica in comune, dunque.
«Non solo. Le coltivazioni delle nostre aziende sono sostanzialmente le stesse. Cioè la classica produzione primaverile della Versilia: gerani, gazanie, calendule, pansé, primule, ciclamini; e le poinsettie, le stelle di natale. Però, a prescindere dalle stelle che hanno una cadenza natalizia e perciò sono tutte pronte per la vendita nello stesso periodo, nelle altre produzioni, pensiamo ad esempio al ciclamino che ha un periodo di vendita molto lungo (dagli ultimi di agosto alla fine di gennaio), ci sono dei momenti in cui i ciclamini io ancora non li ho e magari li ha Chiarappa o Cinquini. Ecco, con questa alleanza il cliente viene servito da chi di noi in quel momento li ha pronti. In altre parole, riusciamo a garantire il prodotto ai clienti in tutti i momenti dell’anno e si tratta anche di un modo per fidelizzare il cliente, che non viene mai abbandonato e non deve rivolgersi ad altre aziende».
«Il nostro target commerciale – ha aggiunto Giacomo Chiarappa - è il garden center. Quindi lavoriamo nella ricerca di varietà nuove e colori nuovi da proporre ai garden per poterci distinguere commercialmente nella sfida con la grande distribuzione, che è il competitor più importante di questo settore, per via delle vendite di molti prodotti sottocosto o con promozioni molto scontate, che penalizzano il garden center e il negozio di fiori. Quindi noi siamo sempre alla ricerca di novità. Una delle novità che avremo sul mercato l’anno prossimo, quasi in esclusiva per l’Italia è il ciclamino Djix».



Questo ciclamino lo presentate già ora in anteprima? E che caratteristiche ha?
«Sì, lo stiamo presentando per il 2019. L’avevamo già in piccole quantità l’anno scorso, ma quest’anno l’avremo in numero superiore. La sua particolarità è che ha un doppio petalo ed è in due colorazioni: bianco con il bordeaux e bianco con il rosso. La pianta è molto resistente, non perde fiori o ne perde pochissimi, il fiore sopra dura 2 o 3 settimane, a differenza delle varietà normali nelle quali dopo una settimana il fiore appassisce e si deve togliere».
Quando la venderete esattamente, nell’arco del 2019, ai garden center?
«Da ottobre in poi, quasi in esclusiva per l’Italia. Abbiamo il 50% circa delle piante di questa varietà destinate all’Europa».
Quale azienda di ibridazione vi fornisce le giovani piante di questo ciclamino?
«Schoneveld Breeding, un ibridatore olandese con cui noi collaboriamo in quanto facciamo campo prova per loro per il Sud Europa. Quindi da noi testano tutte le varietà nuove che creano per verificarne la resistenza al nostro clima».
Questa è una prima novità, ce ne sono altre?
«Abbiamo la Primula Perola, sempre di Schoneveld, che è una varietà di primula che stacca il gambettino dalla base della pianta ed ha una fioritura da primula rifiorente, diversa dalla primula tradizionale che fiorisce attaccata alla foglia e che invece ha una fioritura piuttosto breve».
Dunque, se ho ben capito, una primula rifiorente a grappolo.
«Esattamente. Infine, un’altra nuova uscita è un Bidens bianco, Spicy Ice, che in Italia arriva per la prima volta».
Per ulteriori informazioni:
www.chiarappa.it
www.cinquini.it
facebook: Floricoltura Tomei

Articolo Publiredazionale, riproduzione vietata