In arrivo la piattaforma per tracciare l'olio

Visite: 2992

olio

FederBio annuncia: entro il 2017 sarà attiva la piattaforma per la tracciabilità dell'olio d'oliva italiano. Un'importante novità sul fronte delle certificazioni da parte della Federazione degli operatori di tutta la filiera del biologico, dopo il successo della piattaforma dedicata ai cereali.

Entro il 2017 la Federazione degli operatori del biologico porterà a pieno regime la piattaforma per la tracciabilità dell'olio d'oliva. FederBio, da sempre in prima linea per garantire il rispetto degli standard di tracciabilità e trasparenza nel settore, ha già avviato “FederBio Integrity Platform”, un progetto informatico in grado di gestire tutti i dati sulle superfici e la tracciabilità delle produzioni e delle transazioni di cereali e granaglie biologiche.
La piattaforma è stata premiata a Bruxelles come progetto più innovativo per la salvaguardia del settore, con l'apprezzamento della Commissione Ue e delle principali organizzazioni europee degli organismi di certificazione delle imprese.
 
Redazione