Myplant non ce la fa a settembre: rinvio al 2021 con ritorno in febbraio

in Brevi
Visite: 928

«Myplant & Garden è ufficialmente riprogrammata a febbraio 2021 dal 15 al 17». Così è stata annunciata ieri sulla pagina Facebook del salone internazionale del verde milanese la decisione del rinvio all’anno prossimo, con il ritorno alle date nel consueto mese di febbraio. Dopo lo scoppio della pandemia del Covid-19 era stato annunciato dagli organizzatori di Myplant & Garden il rinvio a settembre 2020. Ma ieri è arrivata la resa.
Come riferito ieri da Diyandgarden, il rinvio è il frutto della volontà della maggioranza degli espositori, che hanno avuto la possibilità di indicare alla segreteria organizzativa le proprie necessità. Oltretutto, nonostante il via libera dato alle fiere dalla Regione Lombardia con un’ordinanza del 29 giugno, non sono dissipate le incertezze su come sarà la situazione il prossimo settembre. Inoltre, l’organizzazione traslerà i canoni versati dalle aziende e già investiti per l’edizione di febbraio 2020 sul febbraio 2021.
«L’appuntamento di febbraio 2021 – auspicano gli organizzatori - sarà la grande occasione di rilancio e riscatto di un comparto che in questi mesi ha sofferto più di altri, e che vuole dimostrare al mondo la propria forza. L’obiettivo di tutti è che la VI edizione della fiera veda tornare al centro dei mercati internazionali l’entusiasmo, l’orgoglio e la volontà di ripartire in grande stile».

L.S.