Florovivaisti Campani: grazie alla Diocesi per il no ai fiori artificiali

in Brevi
Visite: 1428

«Scelta che va nella direzione giusta». Così il presidente del Consorzio Produttori Florovivaisti Campani Vincenzo Malafronte ha commentato la recente decisione della Diocesi di Napoli di vietare i fiori artificiali nelle Arciconfraternite. «Una scelta che mai come in questo momento – ha dichiarato Malafronte - ha una valenza duplice: da una parte per salvaguardare la salute dei cittadini, i fiori artificiali che ornano in modo permanente le sepolture diventano ricettacolo di polvere e di altri agenti potenzialmente virulenti; dall'altra rappresenta un incoraggiamento verso il settore florovivaistico, fortemente penalizzato in questo periodo di emergenza Covid-19». «Vogliamo esprimere, a tal proposito, - ha concluso il presidente del Consorzio Produttori Florovivaisti Campani - il nostro più vivo ringraziamento nei confronti del Cardinale Sepe per aver dato ascolto alle nostre richieste in questo momento di grande difficoltà per tutti noi».

Redazione