Firenze: convegno su architettura dei giardini

in Brevi
Visite: 880

Martedì 30 ottobre alle 17.30 si terrà, presso il Teatro del Rondò di Bacco (Piazza Pitti, 1 - Firenze), il convegno “Il giardino inglese attraverso gli occhi di Jane Austen. Tra wilderness e shrubbery” a cura della Prof.ssa Emanuela Morelli.
Interverranno, insieme all’autrice, la Prof.ssa Mariella Zoppi e l’Arch. Giorgio Galletti.
Il convegno rappresenta un’originale chiave di lettura sull’evoluzione dell’architettura dei giardini e della società inglese grazie alle opere di Jane Austen, che racchiudono interessanti particolari sulla vita nelle campagne inglesi tra Settecento e Ottocento e svelano l’evoluzione dell’architettura del giardino in una cultura preindustriale sospesa tra le tradizioni dell’aristocrazia nobiliare e la nuova moda del pittoresco, promossa in particolare dalle famiglie benestanti di origini borghesi o militari.Non si tratta tuttavia solo di una scelta di gusto tra stile formale, di derivazione italiana e francese, e quello informale, tipico dei giardini all’inglese: mentre le sue eroine sbagliano, riflettono, cambiano idea, si innamorano e soprattutto crescono nella ricerca di sé tra la rinfrescante wilderness e il soleggiato shrubbery, affiorano le motivazioni che provocano le consistenti trasformazioni del paesaggio e dei giardini inglesi quali riflesso della società.

Redazione