Brevi

Visite: 5368

Georgofili: nuova Pac e suoi riflessi sulle imprese agricole

All’Accademia dei Georgofili di Firenze si tiene oggi il convegno “La nuova politica agricola comune 2014 – 2020: riflessi sulle scelte strategiche delle imprese agricole italiane”. Apre i lavori il presidente dell’accademia Franco Scaramuzzi, li chiude il presidente di Agriventure Federico Vecchioni. La Comagri, Commissione Agricoltura del Parlamento europeo presieduta da Paolo De Castro, ha approvato la settimana scorsa i testi con le modifiche alla propost
Visite: 6480

Florovivaisti di Confagricoltura: è crisi per piante e fiori

Dalla federazione dei florovivaisti di Confagricoltura un grido di allarme per la «crisi» del «consumo di fiori e piante» persino durante le feste natalizie. Anche a causa del +7,3% di costi energetici nel 2012, il presidente della federazione Francesco Mati afferma che la situazione è drammatica e «in alcune aree vocate si sta assistendo alla chiusura di storiche aziende produttrici», per cui c’è bisogno di «politiche rapide e m
Visite: 4892

Mipaaf: novità e vantaggi del Piano assicurativo agricolo 2013

Il Mipaaf ricorda novità e vantaggi del Piano assicurativo agricolo 2013 approvato ieri dalla Conferenza Stato-Regioni. Sostegno solo a polizze multirischio, incentivi a nuovi assicurati, distinzione fra eventi catastrofali come la siccità e sistemici come la grandine, assicurazioni con coperture rapportate ai differenti territori. Il presidente di Cia Pistoia, Orlandini: «il settore che ne avrebbe più bisogno è il vivaismo». [Foto di Zumthie da Wikip
Visite: 4676

Rapporto Enea sull’efficienza energetica: meglio case e Tee

Il Rapporto dell’Enea sull’efficienza energetica nel 2011 dice che i maggiori risparmi di energia riguardano l’industria e il settore residenziale: pari insieme all’80% del risparmio (attestatosi al +17% sul 2010). In particolare, ai Titoli di efficienza energetica (certificati bianchi) corrisponde il 43%, mentre agli standard minimi di prestazione energetica delle case il 37%. «Si tratta di risultati che hanno una significativa ricaduta per l’economia
Visite: 4284

Rischio idraulico: intesa fra Regione e Ministero dell’ambiente

Contro il rischio idraulico e idrogeologico è stato siglato ieri un protocollo d’intesa fra la Regione Toscana e il Ministero dell’ambiente che prevede la realizzazione di un programma pilota triennale di interventi di mitigazione cofinanziati. Secondo un primo elenco della Regione, saranno necessari 600 milioni di euro, di cui 147 già finanziati. «Ringrazio vivamente il ministro per l’impegno strategico assunto in favore del territorio toscano. Negli