Visite: 960

A gennaio per potare occhio alle lune

L’inverno inzia ufficilamente il 22 dicembre e in campagna quello di gennaio un mese asciutto. Quello che giusto appunto ci vuole per lo sviluppo del frumento. Il tempo di nuovi raccolti è ancora lontano, la natura, che ancora riposa, ed il tempo atmosferico riducono i lavori di questo mese. Possiamo approfittarne per mettere in ordine i magazzini, pulire e sistemare le attrezzature, programmare future semine e piantagioni.All'aperto si possono iniziare le potature dei meli e dei peri del fru
Visite: 1652

Settembre: pioggia e luna son dei funghi la fortuna

Come ci ricorda il detto popolare, con la giusta umidità, settembre è il mese in cui si possono raccogliere molte varietà di funghi e anche in grandi quantità.  In generale, in campagna, si termina la semina della colza e si prosegue con la raccolta del girasole, completando i letti di semina per frumento, orzo e segale. Si possono seminare i sovesci come lupini, pisello proteico e favetta. Come ad agosto, anche a settembre si raccolgono e si conservano una gran quantità di ortaggi, s
Visite: 524

Agosto conserva la ricchezza dell'estate

Agosto è mese di sarchiature, ombreggiature e annaffiature nell'orto, mentre si attende con ansia il tempo della vendemmia.Si piantano a dimora le fragole e si seminano cavoli primaverili, cipolle, cicoria, insalata, ravanelli, bietole, spinaci, zucchini e zucche. Dopo la metà del mese si possono trapiantare cavolo verza, cappuccio e nero, cavolfiore, cardi, sedani, porri e lattughe. Dato poi che in questo mese giungono a maturazione la maggior parte degli ortaggi, si può provvedere alla real
Visite: 1440

Luglio: raccolta a piene mani

Siamo ormai in estate ed è il momento di raccogliere a piene mani i frutti del nostro lavoro. Ma non solo, durante tutto luglio prosegue la mietitura dei cereali e alla fine del mese si interrano le stoppie e si preparano i campi per le semine di erbai estivo-autunnali e delle rape. Non dimentichiamoci che, con il caldo estivo, saranno necessarie le irrigazioni.Nell'orto oltre al raccolto, si deve provvedere a sarchiare, rincalzare, annaffiare. Si possono seminare numerose verdure, quali zucchi
Visite: 2028

Giugno, la falce in pugno

A fine giugno siamo infatti all'inizio del periodo della mietitura del grano e dell'orzo, come il proverbio ci ricorda con puntualità. Per le coltivazioni in atto sono necessari diserbi e irrigazioni. Dopo la mietitura si potrà seminare il mais a ciclo breve per granella o insilato. Nell'orto si procede alla raccolta e all'essiccazione delle piante aromatiche come camomilla, lavanda, cumino, menta, origano, melissa, finocchio selvatico, erba cipollina, dragoncello, rosmarino, salvia, rafano, t