Visite: 3236

Floraviva, i consigli per Novembre: si preparano le difese dal freddo

Pacciamature, impagliature e coperture estensibili: con l’approssimarsi della fredda stagione ogni buon coltivatore deve mettere al riparo il suo frutteto e il suo orto. Da metà novembre si mettono i nuovi impianti di pomacee e drupacee, e dei fruttiferi minori, quali more, lamponi, ribes e mirtilli. Nell’orto si provvederà a rincalzare cardi, finocchi, porri, carciofi e sedani, legando poi i cespi di scarola e invidia. È ancora tempo di semina per fave e pi
Visite: 4092

‏Gli ultimi doni dell'orto per un ottobre alla ricerca di castagne e funghi

‏ Ottobre è dunque ancora tempo di raccolto e, in particolare, per il basilico, la rucola, la lattuga, il prezzemolo, gli spinaci, il rosmarino, ma anche per la frutta: mele, pere, limoni e kiwi. Tuttavia, in questo periodo, le piante preannunciano il loro sonno biologico, mutando il colore delle foglie nel tipico rosso-violaceo. Si può procedere alla semina di bietole, carote, fave, cime di rapa, piselli, ramolacci, rucola, valeriana e ravanelli. Si dovranno poi imbiancare
Visite: 2384

‏Settembre, l'ultimo trionfo estivo prima dell'inverno

‏ La bella stagione è al termine, ma in questo mese i raccolti sono abbondanti. Ogni giorno si dovranno raccogliere i frutti dell'orto e conservare i prodotti in eccedenza per l'inverno. Non ci limiteremo però solo ai raccolti, ma continueremo a prenderci cura del nostro orto e del nostro giardino in modo che la stagione produttiva possa essere allungata. Nell'orto si predispongono i ripari dal freddo e le pacciamature per l'actinidia; si rincalzano carciofi
Visite: 3288

Agosto empie la cucina e settembre la cantina

Così recita il saggio proverbio e in effetti il caldo estivo di agosto porta a maturazione frutta e verdura e, proprio in questo mese, si preparano le conserve per l'inverno. Si predispone inoltre la cantina per la ormai prossima vendemmia, riordinando attrezzature e revisionando botti e tini. In cucina c'è molto da fare per la preparazione delle conserve di pelati e di pomodori, per le marmellate, le gelatine, i sottoli e i sottaceti (comprese giardiniere e salamoie).
Visite: 2516

I frutti dorati di Luglio

Il mese di luglio è infatti uno dei più ricchi dell'anno per il raccolto: carote, cet  rioli, zucchine, fagiolini, fagioli, pomodori, lattuga, melanzane, piselli, fragole, melone e molte erbe aromatiche, tra cui basilico, salvia, erba cipollina, rosmarino, prezzemolo, origano, timo, menta e cumino. Luglio è anche il mese delle mietiture dei cereali e delle lavorazioni dei terreni con l'interramento delle stoppie. Nell'orto si cimano le angurie e i melon