Con Stili e Sapori arriva a Padova il primo food & lifestyle festival

in Notizie
Visite: 792

La Fiera di Padova, da sabato 25 a lunedì 27 novembre, diventa così per la prima volta un grande villaggio del gusto dedicato al cibo nelle sue varie declinazioni: "Stili e Sapori". Cinque padiglioni aperti a pubblico e professionisti del settore permetteranno di scoprire ingredienti, tecnologie e tendenze per mangiare bene e vivere meglio, con esperti internazionali e famosi chef.

 
Riunendo quattro saloni specializzati preesistenti che insieme compongono un mix perfetto, Stili e Sapori rappresenta una proposta inedita che prevede oltre 150 eventi (laboratori, convegni e seminari) e 400 espositori di food, beverage, health care, attrezzature professionali, ma anche di abbigliamento, accessori. Le sue anime sono: LovEat - rassegna di eccellenze enogastronomiche, Tecno&Food - salone professionale di attrezzature per la ristorazione a cui si unirà CiaoPizza, il salone curato da APES (Associazione Pizzaioli E Similari); VeganDays - il più grande festival etico d’Italia rivolto alla cultura cruelty-free e World Allergen & Smart Food Expo - salone di materie prime e prodotti finiti, tecnologie e servizi per allergie e intolleranze alimentari, integratori e medical food.
Grazie alla collaborazione con Promex e Camera di Commercio di Padova in Fiera a Stili e Sapori giungeranno buyer dalla Scandinavia (con il Norwegian Seafood Council), dall’Austria e dall’Ucraina (con la Camera di Commercio Nazionale dell’Ucraina, l’Ambasciata Ucraina in Italia e la Camera di Commercio di Zaporozhzhya). 
Protagonista e tema “culinario” di questa prima edizione sarà il baccalà, una delle eccellenze italiane. Tra i professionisti di settore che interverranno segnaliamo Paolo De Castro, primo vicepresidente della Commissione Agricoltura del Parlamento Europeo e già ministro dell'Agricoltura italiano, Romolo Cacciatori, sommelier, formatore, nonché membro della Confraternita del Baccalà, l'on. Bartolomeo Amidei, il giornalista, scrittore e “oleologo” Luigi Caricato, ed infine la partecipazione di una delegazione norvegese composta dal foodblogger e chef di Oslo, Dag Tjersland e da Stian Mo Færsnes, cuoco della contea norvegese di Aust-Agder.
Ingresso per il pubblico: intero 10 euro, ridotto 7. Bambini fino ai 12 anni ingresso omaggio.  Per consultare il programma vai qui.
 
Redazione