La natura dell'isola d'Elba che accoglie l'espressionismo astratto di Italo Bolano nell'Open-Air Museo

Visite: 4956

l'espressionismo astratto accolto in un ambiente storico. Luogo per artisti o semplici visitatori incuriositi, come noi, questo parco-museo si estende lungo diecimila metri di piante mediterranee, mimose, eucalipti, cipressi, oleandri e mirti. Natura e arte si presentano ai nostri occhi in una perfetta armonia tesa a rappresentare l'interiorità di Italo Bolano, pittore dalla grande capacità progettuale e operativa che, nel 1964, ha creato questo Parco nel cuore dell'Isola d'Elba a San Martino, Portoferraio. In questa natura lussureggiante, nell'arco di quarant'anni, Bolano ha trasformato e arricchito senza posa le sue opere in modo da ricreare una simbiosi unica con l'ambiente e con l'evolversi delle diverse tecniche di pittura e di lavorazione della ceramica. Acciaio, vetro e soprattutto ceramica monumentale sono i materiali che rievocano le tematiche del mare, del sole, della donna-isola nel susseguirsi delle stagioni in un paesaggio sempre cangiante. Il Centro Museo rappresenta oggi un luogo d'incontro per artisti e pubblico, uno spazio di aggregazione culturale dove è possibile lavorare o intrattenersi. In questa atmosfera fuori dal tempo anche noi abbiamo deciso di soffermarci per ammirare gli studi di Bolano, che egli alterna con quello di Prato durante l'inverno. Un giardino che è dunque un vero e proprio cantiere aperto con gallerie per esposizioni, spazi per conferenze, laboratori di ceramica e teatro all'aperto.
 

Anna Lazzerini
_________________________________________________________________________________

Se nessuno ti ascolta !! Scegli www.diademedia.it